Il secondo giorno di gara al Monza Rally Show 2018 inizia alla grande per Valentino Rossi. Navigato dal fido Carlo Cassina, il pesarese ha conquistato la vittoria sia nella terza prova speciale “Parabolica 1” di 9,66 km che nella quarta “Autodromo” di 8,83 km, mettendo una seria ipoteca sulla vittoria che diverrebbe la sua settima in carriera, la quarta di fila con quelle conquistate nelle ultime tre edizioni.

Valentino Rossi al volante della Ford Fiesta WRC PLus al Monza Rally Show 2018
in foto: Valentino Rossi al volante della Ford Fiesta WRC PLus al Monza Rally Show 2018

Dopo le due vittorie di ieri, al volante della Ford Fiesta WRC Plus numero 46, il campione italiano ha interpretato al meglio le prove di questa mattina e a metà giornata può amministrare un vantaggio di 28,3 secondi su Teemu Suninen, pilota ufficiale del WRC e anche lui in gara con una vettura Plus. Nelle prime due delle quattro speciali oggi in programma, Suninen ha perso oltre 16 secondi dal Dottore, incappando in un testacoda e accumulando anche una penalità di 0,5 secondi per aver urtato un birillo lungo il percorso.

Cairoli sale in terza posizione

Alle sue spalle, importante cambiamento in generale, con Tony Cairoli che al volante della sua Huyndai i20 WRC guadagna la terza posizione assoluta a 36,1 secondi dalla vetta, staccando di 2,4 secondi la Ford Fiesta WRC Alessandro Perico. Subito dietro troviamo le Ford Fiesta WRC Plus di Alessio Salucci e Roberto Brivio, rispettivamente in quinta e sesta posizione con un ritardo di 41,8 e 43,8 secondi. Completano la top ten Andrea Crugnola al comando della classe R5, nono in generale a 53,7 secondi dalla vetta, davanti a Alessandro Re a 57,9 secondi di ritardo.

Monza Rally Show 2018 – Classifica generale dopo la PS4