Moto–E, la MotoGP elettrica si correrà sulle Energica
in foto: Moto–E, la MotoGP elettrica si correrà sulle Energica

Si chiamerà FIM Moto-e World Cup e presto diventerà una realtà: parliamo del nuovissimo campionato del mondo dedicato alle moto elettriche, la nuova serie che prenderà il via nel 2019, inaugurando una nuova era per il motorsport a due ruote. Negli ultimi mesi si è parlato dei test svolti da Dorna per decidere a quale costruttore affidare la fornitura unica delle moto cento per cento elettriche che saranno schierate dai team che saranno al via del primo campionato del mondo Moto-E e, tra i diversi produttori in lizza per il contratto, a dimostrarsi in grado di rispondere a una tale domanda, grazie anche all’esperienza del gruppo industriale che affonda le sue radici proprio nelle competizioni, è stato il produttore italiano Energica Motor Company.

La MotoGP elettrica si correrà sulle Energica

Energica, marchio modenese del gruppo CRP, ha creato la prima moto elettrica da corsa italiana e da allora ha ridefinito l’uso su strada e all’interno delle competizioni. “Siamo orgogliosi di essere stati scelti da Dorna e siamo già impegnati in questo progetto” ha dichiarato Livia Cevolini, ceo di Energica Motor Company S.p.A. “La passione per i motori è ciò che ci ha portato qui, costruendo nuovi veicoli da sogno proprio nel cuore pulsante della Motor Valley italiana, a Modena, in Italia. Abbiamo portato il settore della e-mobility ad un altro livello: ogni moto Energica è sottoposta a controlli di qualità e test delle prestazioni, e il nostro reparto R&D è sempre focalizzato sulle nuove tecnologie e sulla loro applicazione pratica. La nostra storia viene dalle corse e la nostra passione per questo settore non è mai svanita. Quello della Moto-e è un progetto eccellente. Dopo tutto, è quello che speravamo in questi anni e ora il tutto sarà gestito professionalmente grazie a Dorna e alla sua esperienza unica e duratura”. La base di partenza del primo prototipo di e-MotoGP sarà quella della supersportiva ad altre prestazioni Energica Ego che verrà ovviamente evoluta per le competizioni nonostante il modello della casa modenese sia comunque nato da un progetto strettamente legato al mondo dello sport. Nei prossimi mesi, inoltre, dovrà essere definito il regolamento tecnico e sportivo e sarà interessante comprendere se Dorna e Fim prenderanno spunto o meno da quello della Formula E. I piani prevedono che la nuova serie di gare affianchi alcune tappe europee del Motomondiale mentre i test ufficiali in vista della prima stagione scatteranno già durante il 2018.