Luca Marini e Valentino Rossi in conferenza stampa / MotoGP.com
in foto: Luca Marini e Valentino Rossi in conferenza stampa / MotoGP.com

Appena venti giorni dopo il primo podio conquistato al Sachsenring, per Luca Marini, il fratello minore di Valentino Rossi, sul circuito di Brno arriva la prima pole in carriera.

Luca come Vale, prima pole a Brno

Prime grandi soddisfazioni per il pilota dello Sky Racing team Vr46 che negli ultimi Gp sta avendo un vero e proprio exploit. Terzo in qualifica ad Assen (ma solo 8° in gara), 2° in qualifica al Sachsenring e poi 3° in gara, e oggi primo in qualifica a Brno dove, con il tempo di 2’02.244, ha chiuso davanti ad Alex Marquez e Mattia Pasini che domani condivideranno con lui la prima fila della griglia di partenza della Moto2. “Abbiamo fatto un grandissimo lavoro nelle ultime gare e questo risultato è frutto di un insieme di tante piccole cose – ha detto Marini dopo la pole – Credo che abbiamo il miglior team del Motomondiale, anche tra quelli della top class. Devo ringraziare anche Pecco (Bagnaia, ndr) che è un grandissimo compagno di squadra, ci diamo una grande mano, lavoriamo entrambi per crescere e migliore sempre più. Ho fatto la pole nel GP numero 46 nel mondiale? Non lo sapevo me l’hanno detto al parco chiuso e devo dire che è una bella coincidenza….. La testa ovviamente è fondamentale, e man mano che faccio esperienza sto maturando sempre di più”.

Luca Marini al parco chiuso dopo aver conquistato la pole a Brno / Vr46 Riders Academy
in foto: Luca Marini al parco chiuso dopo aver conquistato la pole a Brno / Vr46 Riders Academy

Rossi: “Grande momento per mamma”

Ad ogni modo, oltre ad aver centrato la prima pole position in classe intermedia all’età di 20 anni (la stessa età che aveva Valentino quando conquistò la sua prima pole in 250) la coincidenza più incredibile è che la prima partenza al palo di Luca Marini arriva proprio a Brno, lo stesso circuito dove nel 1996 Rossi ha conquistato la sua prima pole in carriera, vincendo poi il suo primo GP. “È un grande momento per noi, per la nostra famiglia e credo anche per mia madre” aggiunto Valentino in conferenza stampa. “È grandioso, sono molto contento per Luca perché nelle ultime tre gare è migliorato tantissimo. Sono contento per tante cose, anche per il team. A mio avviso ha fatto un ottimo lavoro, ha guidato molto bene, e credo che sarà molto importante se sarà competitivo anche in gara per poter lottare per il podio”.