Tutto pronto per la prima stagione della FIM Enel MotoE World Cup, prima serie per moto a propulsione cento per cento elettrica che dal 2019 partirà come Coppa del mondo e affiancherà cinque delle tappe in Europa del Motomondiale. Alla vigilia dell’ultimo Gran Premio del Motomondiale che si disputerà questo fine settimana al Ricardo Tormo di Valencia, Dorna ha ufficializzato il regolamento sportivo, il calendario di test e gare, e l’elenco dei piloti che animeranno la griglia di partenza.

18 piloti al via, anche quattro italiani

Come già annunciato, lo schieramento sarà composto da 18 piloti divisi in 12 team privati tra quelli privati già impegnati in MotoGP, Moto2 e Moto3 – due i piloti schierati da sei squadre clienti della classe regina e uno da sei team al via nelle classi minori del Motomondiale – di dieci nazionalità diverse, tra cui spiccano i nomi dell’ex due volte vicecampione Sete Gibernau, degli ex due campioni della Moto3, Nico Terol e Mike Di Meglio, e dell’ex campione europeo di Moto2, Eric Granado. Quattro gli italiani al via: l’ex campione europeo Moto3 e fresco vice campione italiano Superbike Matteo Ferrari, l’ex campione Superstock 1000 Lorenzo Savadori, il campione del mondo Endurance Niccolò Canepa e il più giovane del lotto, il 19enne pilota del Civ Moto3 Mattia Casadei. Tutti saranno in sella alle Energica Corsa, la moto elettrica che si basa sulla supersportiva Energica Ego, il modello del produttore modenese che ha creato la prima green da corsa italiana.

Elenco dei team e piloti MotoE 2019
Numero / Pilota / Nazione / Team
16 Josh Hook Australia Alma Pramac Racing
5 Alex De Angelis San Marino Alma Pramac Racing
6 Maria Herrera Spagna Angel Nieto Team
18 Nicolas Terol Spagna Angel Nieto Team
19 Xavier Simeon Belgio Avintia Esponsorama Racing
51 Eric Granado Brasile Avintia Esponsorama Racing
14 Randy De Puniet Francia Lcr E-Team
59 Niccolo Canepa Italia Lcr E-Team
4 Hector Garzo Spagna Tech3 E-Racing
78 Kenny Foray Francia Tech3 E-Racing
11 Matteo Ferrari Italia Trentino Gresini MotoE
32 Lorenzo Savadori Italia Trentino Gresini MotoE
2 Jesko Raffin Svizzera Dynavolt Intact Gp
66 Niki Tuuli Finlandia Ajo Motorsport MotoE
63 Mike Di Meglio Francia EG 0,0 Marc Vds
38 Bradley Smith Gran Bretagna One Energy Racing
15 Sete Gibernau Spagna Pons Racing
27 Mattia Casadei Italia Sic58 Squadra Corse

Calendario e test

Diversamente da quanto annunciato, le gare saranno sei anziché cinque e affiancheranno cinque delle tappe europee della MotoGP. Due infatti le gare in programma a Misano, che si disputeranno una di sabato e l’altra di domenica. Il fine settimana standard si articolerà di due turni di prove libere, FP1 e FP2, che verranno disputate di venerdì, qualifiche di sabato e la gara di domenica, prima del Gp della Moto3. Enel X è l’Official Smart Charging Partner della competizione e fornirà l’unità semi-mobile di ricarica che verrà posizionata nell’E-paddock e verrà utilizzata per ricaricare le batterie della moto tra le sessioni. Fornirà inoltre l’unità mobile che seguirà le moto sulla griglia e sarà utilizzata per ricaricare la batteria di queste e dare energia alle coperte degli pneumatici. Confermate le date dei tre turni di test, che si svolgeranno tutti all’Angel Nieto di Jerez, nelle seguenti giorni:

Calendario test 2018/2019
23-24-25 novembre 2018
13-14-15 marzo 2019
23-24-25 aprile 2019

Calendario gare 2019
Jerez – 5 maggio
Le Mans – 17 maggio
Sachsenring – 7 luglio
Red Bull Ring – 11 agosto
Misano – 15 settembre (due gare)

Regolamento sportivo e pneumatici
Un pilota impegnato in qualsiasi classe del Motomondiale non può correre in un altro campionato in occasione del fine settimana di gara. Alla stessa maniera, i piloti iscritti alla MotoE non potranno prendere parte ad altre serie o campionati in occasione dei round in calendario. A piloti e team è fatto divieto di testare qualunque moto elettrica su qualsiasi circuito al di fuori delle date dei test ufficiali. Riguardo alle gomme, il costruttore Michelin fornirà un tipo di gomma slick e un tipo di gomma da bagnato per anteriore e posteriore. Le specifiche possono variare in base al layout della pista. Il numero complessivo di pneumatici slick per specifica è fissato in quattro anteriori e cinque posteriori, con tre pneumatici anteriori e quattro posteriori da bagnato. Sponsor principali: Enel, Energica, Dell’Orto, DHL, Michelin e Allianz.