L’attesa è finita. Dopo le rivali Honda, Ducati e Suzuki è toccato alla Yamaha svelare i colori della sua nuova YZR-M1. Presentazione a Jakarta, in Indonesia, dove questa mattina Valentino Rossi e Maverick Vinales hanno mostrato la moto con cui affronteranno il campionato MotoGP 2019.

Via dunque il velo dalla grafica della nuova M1 che presenta un look completamente nuovo e aggressivo, caratterizzato dal nero e dal grande graffio verde del main sponsor Monster Energy che si inseriscono nel blu della Yamaha. Una Yamaha “un po’ interista” come anticipato anche da Rossi, rivoluzionata da strisce nere e blu sul cupolino e lungo le fiancate che al posteriore lasciano spazio al total black del codone. Con la livrea cambiano radicalmente anche le tute dei piloti e i colori della squadra.

#BeastModeOn, nuovo motto per il team che svelata la “bestia” raggiungerà il circuito malese di Sepang dove mercoledì 6 febbraio scatteranno i primi test pre-campionato. Tre giornate di colludi in vista dell’inizio della gara inaugurale del Mondiale, il 10 marzo in Qatar, che serviranno a capire se, oltre a colori e nuova grafica, dopo la crisi delle ultime due stagioni, dal Giappone arriverà il vero cambiamento della M1.