La prima giornata di prove a Brno si chiude nel segno del pilota della Yamaha Petronas, Fabio Quartararo, autore del miglior passaggio nelle fasi finali del secondo turno di libere in 1’55.802, un crono con cui conferma la grande velocità già mostrata nella prima parte della stagione dopo una sessione in cui si è quasi nascosto prima del time attack finale. Nuovamente beffato Marc Marquez che dopo il miglior tempo nelle libere 1 lasciato ad Andrea Dovizioso, è costretto a cedere lo scettro di giornata al rookie francesino, seguito da Jack Miller, terzo a 2 decimi e 6 dalla vetta con lo stesso tempo segnato da DesmoDovi che con la sua Ducati ha chiuso davanti alla Yamaha di Maverick Vinales.

Conquistano un posto in una top ten che, in vista della pioggia prevista per domani, potrebbe già essere determinante per l’accesso diretto alla Q2, Alex Rins con la Suzuki, sesto in classifica, seguito da Franco Morbidelli a 6 decimi dal compagno di squadra e da Cal Crutchlow con la Honda del team di Lucio Cecchinello.

9° Rossi che rompe il motore

Riesce nel time attack finale Valentino Rossi che in extremis trova il nono tempo di giornata, dopo aver dovuto fare i conti con la rottura del motore a metà turno, un episodio sfortunato che gli ha fatto perdere tempo prezioso al box. Rientrato in pista con la seconda moto, il pesarese ha contenuto in poco più di sette decimi il ritardo dalla vetta. Subito dietro Danilo Petrucci con l’altra Ducati ufficiale, decimo e appena 27 millesimi più veloce di Joan Mir che, con la seconda Suzuki, resta fuori dai dieci. Indietro gli altri italiani: 18° Andrea Iannone con l’Aprilia, ultimo Pecco Bagnaia con la Ducati Pramac.

Classifica dei tempi MotoGP

Prove libere 2 GP della Repubblica Ceca
1 20 Fabio QUARTARARO FRA Petronas Yamaha SRT Yamaha 304.9 1'55.802
2 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 311.3 1'55.825 0.023 / 0.023
3 43 Jack MILLER AUS Pramac Racing Ducati 309.5 1'56.071 0.269 / 0.246
4 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 312.8 1'56.071 0.269
5 12 Maverick VIÑALES SPA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 304.8 1'56.084 0.282 / 0.013
6 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 309.5 1'56.225 0.423 / 0.141
7 21 Franco MORBIDELLI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 303.9 1'56.419 0.617 / 0.194
8 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL Honda 311.9 1'56.443 0.641 / 0.024
9 46 Valentino ROSSI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 302.9 1'56.527 0.725 / 0.084
10 9 Danilo PETRUCCI ITA Ducati Team Ducati 309.9 1'56.593 0.791 / 0.066
11 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 309.4 1'56.620 0.818 / 0.027
12 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 305.5 1'56.662 0.860 / 0.042
13 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Tech 3 KTM 306.2 1'56.732 0.930 / 0.070
14 6 Stefan BRADL GER Repsol Honda Team Honda 308.4 1'56.876 1.074 / 0.144
15 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 308.2 1'56.958 1.156 / 0.082
16 53 Tito RABAT SPA Reale Avintia Racing Ducati 308.0 1'57.057 1.255 / 0.099
17 50 Sylvain GUINTOLI FRA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 304.9 1'57.098 1.296 / 0.041
18 29 Andrea IANNONE ITA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 306.9 1'57.256 1.454 / 0.158
19 55 Hafizh SYAHRIN MAL Red Bull KTM Tech 3 KTM 307.2 1'57.484 1.682 / 0.228
20 5 Johann ZARCO FRA Red Bull KTM Factory Racing KTM 305.6 1'57.496 1.694 / 0.012
21 17 Karel ABRAHAM CZE Reale Avintia Racing Ducati 309.1 1'57.562 1.760 / 0.066
22 44 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM 311.2 1'57.792 1.990 / 0.230
23 63 Francesco BAGNAIA ITA Pramac Racing Ducati 306.6 1'57.893 2.091 / 0.101