Dopo Assen, la Yamaha parte forte anche al Sachsenring con Fabio Quartararo, il rookie della Yamaha satellite che in questa sua prima stagione in top class sta dando filo da torcere al campione in carica Marc Marquez. Il 20enne transalpino ha fermato il cronometro in 1’21.390, beffando di 74 millesimi lo spagnolo, ripartito da grande favorito del weekend. I numeri di Marquez al Sachsenring, 6 vittorie in 6 gare disputate in MotoGP dal 2013, partendo sempre dalla pole, spingono al massimo le aspettative di un fine settimana che il campione della Honda ha iniziato con il suo nome sul rigo più alto dei tempi, salvo essere scavalcato nel finale da “el Diablo” della Yamaha.

Risponde Rossi, 3°

Sembra aver trovato un buon weekend dall’inizio Valentino Rossi che si assicura un buon terzo tempo davanti alla Suzuki di Alex Rins. Importante, per il pesarese, lasciarsi rapidamente alle spalle sfortuna ed errori delle ultime gare, iniziando il fine settimana nelle parti alte della classifica dei tempi. Quinto tempo per il compagno di squadra Maverick Vinales, seguito dal primo dei piloti Ducati, Andrea Dovizioso, sesto, davanti al compagno di marca Jack Miller. Trovano un posto nelle prime dieci posizioni anche Andrea Iannone con la sua Aprilia, e le Honda di Takaaki Nakagami e Cal Crutchlow. 13° Franco Morbidelli, 15° Danilo Petrucci.

Classifica dei tempi MotoGP

Prove libere 1, GP di Germania
1 20 Fabio QUARTARARO FRA Petronas Yamaha SRT Yamaha 288.6 1'21.390
2 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 293.8 1'21.464 0.074 / 0.074
3 46 Valentino ROSSI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 288.8 1'21.964 0.574 / 0.500
4 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 290.6 1'21.967 0.577 / 0.003
5 12 Maverick VIÑALES SPA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 290.6 1'22.251 0.861 / 0.284
6 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 294.1 1'22.282 0.892 / 0.031
7 43 Jack MILLER AUS Pramac Racing Ducati 295.0 1'22.365 0.975 / 0.083
8 29 Andrea IANNONE ITA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 289.2 1'22.397 1.007 / 0.032
9 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 288.3 1'22.415 1.025 / 0.018
10 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL Honda 292.6 1'22.439 1.049 / 0.024
11 44 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM 291.8 1'22.458 1.068 / 0.019
12 17 Karel ABRAHAM CZE Reale Avintia Racing Ducati 288.2 1'22.487 1.097 / 0.029
13 21 Franco MORBIDELLI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 287.7 1'22.512 1.122 / 0.025
14 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 293.0 1'22.543 1.153 / 0.031
15 9 Danilo PETRUCCI ITA Ducati Team Ducati 290.1 1'22.566 1.176 / 0.023
16 5 Johann ZARCO FRA Red Bull KTM Factory Racing KTM 290.4 1'22.705 1.315 / 0.139
17 6 Stefan BRADL GER Repsol Honda Team Honda 293.0 1'22.729 1.339 / 0.024
18 63 Francesco BAGNAIA ITA Pramac Racing Ducati 291.8 1'22.729 1.339
19 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Tech 3 KTM 288.7 1'22.762 1.372 / 0.033
20 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 292.4 1'22.856 1.466 / 0.094
21 53 Tito RABAT SPA Reale Avintia Racing Ducati 291.4 1'22.898 1.508 / 0.042
22 55 Hafizh SYAHRIN MAL Red Bull KTM Tech 3 KTM 287.1 1'23.957 2.567 / 1.059