Un duro attacco, quello arrivato all’indirizzo di Marc Marquez, dal papà di Jorge Lorenzo, Chicho, che ritiene il campione della Honda responsabile dell’incidente del pilota maiorchino alla prima curva del GP di Aragon. Nella caduta, Lorenzo ha rimediato dislocazione e frattura di due dita del piede destro che lo hanno portato ad affrontare non al cento per cento il fine settimana di Buriram, poi saltato anche per il brutto highside arrivato nel secondo turno di libere per cui ha deciso di non correre in Thailandia.

La caduta di Jorge Lorenzo nel Gp di Aragon / Getty Images
in foto: La caduta di Jorge Lorenzo nel Gp di Aragon / Getty Images

Due stop che fanno scivolare Lorenzo a 141 punti dalla vetta, riducendo zero le possibilità del maiorchino di lottare per il titolo iridato. “Sono sicuro che nel loro ambiente si sono rallegrati della sua caduta e che si sia fatto male – le parole del padre di Jorge ai microfoni di El Transistor de Onda Cero – . Ho visto che Marquez ha detto che avrebbe preso la curva nello stesso modo, non capisco come può la direzione gara non intervenire sulla questione”.

"Anche a Sepang ha fatto esplodere Valentino"

Il padre di Lorenzo ha anche detto che Marquez è “un ottimo pilota, ha una precisione nelle traiettorie impressionante”, ma “sa perfettamente” quello che sta facendo. “Penso sia premeditato, non ha rispetto per i rivali. In gioco c’è la vita e la prova è che mio figlio si ritrova con le ossa del piede rotte. Se Marquez fosse andato per la sua traiettoria, Jorge avrebbe finito la gara e adesso starebbe bene”. Parlando del comportamento di Marquez, papà Chicho ha ricordato lo scontro con Valentino Rossi nel 2015 a Sepang: “Ha irritato Valentino per tutta la gara, invece di correre la sua, fino a quando Rossi non è esploso. Non è stato un calcio. Valentino non lo ha nemmeno guardato, lo ha allontanato con il ginocchio”.