Anche al Red Bull Ring l’uomo da battere resta Marc Marquez. Sul circuito dove la Ducati vince ininterrottamente dal 2016 i conti andranno fatti con il campione spagnolo che, se in passato si era presentato in Austria con la sua Honda in svantaggio tecnico rispetto ai rivali, quest’anno sembra poter avere la giusta occasione di sfatare anche l’ultimo tabù, essendo la pista austriaca la sola del calendario dove non ha mai vinto in MotoGP.

In Austria c’è ancora Marquez in pole, 10° Rossi

La conferma non è data strettamente dalla pole che, come in questi ultimi due anni, ha centrato in qualifica – la settima stagionale su undici round, la 59esima in top class con cui porta a +1 il margine su primato di Mick Doohan, diventando così il pilota con più partenze al palo nella storia della MotoGP – ma arriva soprattutto dal grande passo mostrato nel fine settimana e che, in gara, potrebbe permettergli di imporre nuovamente un ritmo in grado di sfibrare gli avversari.

Con lo spagnolo, a scattare dalla prima fila saranno Fabio Quartararo, che si conferma il pilota Yamaha più veloce in qualifica, e Andrea Dovizioso che al Red Bull Ring ha battuto Marquez nel 2017 ma lo scorso anno si era dovuto accontentare del terzo gradino del podio alle sue spalle. Seconda fila per la prima della Yamaha ufficiali, con Maverick Vinales che precede la Ducati Pramac di Pecco Bagnaia, transitato dalle Q1, e Taakaki Nakagami con la Honda LCR. Terza fila per il pilota della Suzuki Alex Rins, seguito da Jack Miller che con l’altra Ducati Pramac e Cal Crutchlow con la Honda del team LCR.

Classifica dei tempi MotoGP

Qualifiche nr.2 – Gp d'Austria, Red Bull Ring, 10/8/2019
1 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 311.2 1'23.027
2 20 Fabio QUARTARARO FRA Petronas Yamaha SRT Yamaha 302.5 1'23.461 0.434 / 0.434
3 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 308.5 1'23.515 0.488 / 0.054
4 12 Maverick VIÑALES SPA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 305.0 1'23.523 0.496 / 0.008
5 63 Francesco BAGNAIA ITA Pramac Racing Ducati 308.5 1'23.652 0.625 / 0.129
6 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 304.2 1'23.669 0.642 / 0.017
7 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 305.9 1'23.681 0.654 / 0.012
8 43 Jack MILLER AUS Pramac Racing Ducati 310.3 1'23.688 0.661 / 0.007
9 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL Honda 310.3 1'23.754 0.727 / 0.066
10 46 Valentino ROSSI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 304.2 1'23.817 0.790 / 0.063
11 44 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM 305.9 1'23.866 0.839 / 0.049
12 9 Danilo PETRUCCI ITA Ducati Team Ducati 306.8 1'23.964 0.937 / 0.098

Qualifiche nr.1 – Gp d'Austria, Red Bull Ring, 10/8/2019
(Q2) 1 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL Honda 310.3 1'23.829
(Q2) 2 63 Francesco BAGNAIA ITA Pramac Racing Ducati 307.6 1'23.928 0.099 / 0.099
3 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Tech 3 KTM 302.5 1'24.130 0.301 / 0.202
4 21 Franco MORBIDELLI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 302.5 1'24.270 0.441 / 0.140
5 53 Tito RABAT SPA Reale Avintia Racing Ducati 305.9 1'24.389 0.560 / 0.119
6 5 Johann ZARCO FRA Red Bull KTM Factory Racing KTM 305.0 1'24.392 0.563 / 0.003
7 17 Karel ABRAHAM CZE Reale Avintia Racing Ducati 306.8 1'24.423 0.594 / 0.031
8 29 Andrea IANNONE ITA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 303.3 1'24.526 0.697 / 0.103
9 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 303.3 1'24.749 0.920 / 0.223
10 55 Hafizh SYAHRIN MAL Red Bull KTM Tech 3 KTM 305.0 1'24.759 0.930 / 0.010
11 6 Stefan BRADL GER Repsol Honda Team Honda 308.5 1'25.020 1.191 / 0.261