Nel pomeriggio di sabato 19 gennaio Jorge Lorenzo si è recato al pronto soccorso della clinica Pederzoli di Peschiera del Garda, in provincia di Verona. L’ex ducatista e neo pilota della Honda, che si è presentato accompagnato da due persone, una donna e un uomo, è rimasto in ospedale un paio d’ore. Le persone che lo hanno accompagnato non hanno dato alcuna spiegazione circa un eventuale incidente o il motivo della visita. “Non siamo autorizzati a dire nulla” le parole dei due, come riportate dal Corriere del Veneto. Sempre secondo lo stesso quotidiano “avrebbe avuto una mano dolorante”.

Giallo sulle condizioni del 31enne maiorchino, vincitore di cinque titoli iridati nel Motomondiale. Lorenzo è stato dimesso intorno alla 17:30 di ieri e non è chiaro se abbia subito un incidente in moto o le ragioni del suo arrivo. La donna che lo ha accompagnato, prima ha confermato la presenza di Lorenzo all’interno dell’ambulatorio di primo intervento, salvo poi riferire che avrebbe accompagnato un altro amico che avrebbe avuto un mal di pancia. Una versione che, al momento, non trova conferme dalla permanenza del campione all’interno del pronto soccorso dove i medici non hanno fatto trapelare nulla sugli accertamenti svolti.