Jorge Lorenzo – Getty images
in foto: Jorge Lorenzo – Getty images

Non è l'ultima spiaggia per Jorge Lorenzo, ma quella di Le Mans dovrà essere, per forza di cose, la gara della svolta per il campione spagnolo, ancora alle prese con l'adattamento alla Honda e in cerca della miglior forma dopo un inverno travagliato: la pista francese, in questo senso, rappresenta l'occasione giusta per dimostrare almeno una crescita dopo un avvio da dimenticare.

Lorenzo in cerca di riscatto

Lo spagnolo, nel corso della sua carriera, si è sempre trovato a proprio agio a Le Mans tanto da conquistare cinque vittorie nella classe regina, tutte con la Yamaha: la speranza della Honda è quella di piazzarsi a podio dimostrando così che l'investimento fatto la scorsa estate per costituire un vero e proprio dream team con Marc Marquez non è stato vano. Lorenzo, da parte sua, è fiducioso in vista della gara francese e spera di ottenere un buon risultato.

Dopo un weekend difficile sono contento di poter tornare in sella alla Honda senza far passare troppo tempo tra una gara e l'altra. In passato sono andato bene in Francia, ma dovremo vedere come andrà questo fine settimana – ha ammesso lo spagnolo-. Il test che abbiamo svolto lunedì dopo Jerez è stato produttivo e, soprattutto, mi ha permesso di stare più tempo sulla moto in modo da aiutarci a capire e a migliorare.

Ha voglia di ottenere un risultato di prestigio Jorge Lorenzo e di cominciare a lottare, così come il compagno di squadra, per la vittoria ad ogni gara: le chance di rientrare nella corsa al titolo non sono ancora tramontate, ma servono risultati immediati per non lasciar scappare il gruppo di testa. Lo spagnolo ne è consapevole e già dalla gara di Le Mans proverà ad invertire la rotta tornando quello ammirato ai tempi della Yamaha: un compito difficile per il 3 volte campione del mondo che, però, è determinato a ripagare la fiducia mostrata dalla casa giapponese.