16 Ottobre 2018
12:42

MotoGP, Marquez: “A Motegi primo match point mondiale, voglio ottenere il massimo”

Lo spagnolo della Honda vede il titolo: “Abbiamo il nostro primo match point nella gara di casa della Honda. Cercherò di ottenere il miglior risultato, altrimenti gestirò la situazione nel miglior modo possibile. L’importante è raggiungere l’obiettivo”, sono state le sue parole.
A cura di Matteo Vana
Marc Marquez – Getty images
Marc Marquez – Getty images

Una vittoria per chiudere la partita iridata e cominciare a concentrarsi già sul 2019 quando si ritroverà il nemico in casa: è questo l'obiettivo di Marc Marquez che, nel prossimo Gran Premio del Giappone, potrebbe già laurearsi campione del mondo per la quinta volta in MotoGP, la settima assoluta considerando anche i titoli vinti in 125 nel 2010 e quello del 2012 in Moto2.

Marquez pronto a confermarsi campione

Il campione spagnolo è pronto ad aggiornare ancora le statistiche: con 100 punti a disposizione e ben 77 di vantaggio sul primo degli inseguitori, Andrea Dovizioso, il pilota della Honda avrà a Motegi, pista di casa della casa alata, il primo match della stagione: un'occasione da cogliere al volo su un tracciato che lo ha già visto laurearsi campione del mondo nel 2014 e nel 2016. Ora Marquez punta a ripetersi consapevole che anche un eventuale passo falso non pregiudicherà più di tanto la possibilità di salire ancora una volta sul tetto del mondo.

Abbiamo il nostro primo match point nella gara di casa della Honda, che è molto importante per la nostra fabbrica. Cercheremo naturalmente di ottenere il miglior risultato di fronte alle persone Honda e ai tifosi di casa – sono state le sue parole al sito ufficiale del team -. Motegi è una pista di stop-and-go dove la forte accelerazione è un fattore chiave, quindi dovremo lavorare sodo e migliorare un po' se vogliamo combattere con Ducati. Altrimenti, cercheremo di rimanere concentrati e calmi e gestire la situazione nel miglior modo possibile. L'importante è raggiungere il nostro obiettivo.

Vincere nella gara di casa della Honda, al primo tentativo, sarebbe una soddisfazione doppia per Marquez che a questo punto può permettersi di non fare più calcoli. Il vantaggio sugli inseguitori è ampio e con appena 4 gare alla fine il titolo mondiale sembra già saldamente nelle mani dello spagnolo, pronto a portarlo a casa già in Giappone. Il finale sembra già scritto, sarà compito di Marquez e della Honda evitare colpi di scena a un mondiale pronto ad andare in archivio.

Bruttissima caduta per Marc Marquez nelle libere del GP di Assen della MotoGP
Bruttissima caduta per Marc Marquez nelle libere del GP di Assen della MotoGP
Qualifiche MotoGP GP Assen, orario e dove vederle su TV8, Sky e DAZN
Qualifiche MotoGP GP Assen, orario e dove vederle su TV8, Sky e DAZN
MotoGP, prove libere GP Assen: Vinales il più veloce sotto la pioggia, Rossi 17°, cade Marquez
MotoGP, prove libere GP Assen: Vinales il più veloce sotto la pioggia, Rossi 17°, cade Marquez
Classifica piloti
Classifica costruttori
Pos.
Pilota
Team
Punti
1
F. Quartararo Yamaha
Yamaha
156
2
J. Zarco Ducati
Ducati
122
3
F. Bagnaia Ducati
Ducati
109
4
J. Mir Suzuki
Suzuki
101
5
J. Miller Ducati
Ducati
100
Pos.
Team
Punti
1
Yamaha
184
2
Ducati
167
3
Ktm
114
4
Suzuki
105
5
Honda
86
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni