Bilancio positivo quello fatto da Marc Marquez al termine dei tre giorni di test a Losail. La risposta della spalla operata lo scorso dicembre è stata migliore rispetto ai primi in Malesia, motivo per cui lo spagnolo si è detto soddisfatto dei progressi avuti nelle ultime due settimane.

"Spalla a posto, pronto per la prima gara"

Sono molto contento di come abbiamo finito i test – ha detto Marquez, 5° nel terzo giorno di test e al 6° posto in combinata con la sua Honda – . A Sepang ero stato veloce ma non avevo potuto fare molti giri mentre in Qatar abbiamo fatto uno step importante che credo ci sarà anche nelle prossime due settimane. Siamo pronti a lottare per il podio, questo è un circuito su cui di solito facciamo fatica, invece siamo lì con tutti gli altri. Vedremo di continuare così da qui alla gara”.

Alla spalla sinistra c’è ancora “un po’ di fastidio che – assicura – non fa cambiare la guida sulla moto. Lo scorso anno ho fatto tutta la seconda parte della stagione con qualche dolore, adesso sono a un punto simile, ma mi sento la spalla molto più stabile”. La caduta alla curva 5 nell’ultimo giorno di test, scherza, gli ha permesso di verificare le condizioni. “Sono andato con la spalla a terra alla 5 ed è a posto. Credo che sarò a un livello normale alla prima gara e spero vada sempre meglio con ancora due settimane”.