Franco Morbidelli / Getty Images
in foto: Franco Morbidelli / Getty Images

Franco Morbidelli ha superato le visite mediche cui si è sottoposto oggi al Sachsenring ed è stato dichiarato "idoneo a correre" il Gp di Germania da parte dello staff medico della MotoGP. A meno di due settimane dalla frattura al terzo metacarpo della mano sinistra rimediata in una brutta caduta nel terzo turno di libere ad Assen, il portacolori del team Marc Vds sarà regolarmente in sella alla sua Honda a partire dalle libere di venerdì mattina.

Sospiro di sollievo per Morbidelli che dopo aver saltato la gara in Olanda, Morbidelli ha raggiunto il Sachsenring con la speranza di poter tornare in pista e provare a difendere la prima posizione in classifica come miglior rookie, dove attualmente è al comando con 2 punti di vantaggio sul malese Hafizh Syahrin. Nei giorni successivi all’incidente, per Morbidelli non si era reso fortunatamente necessario il ricorso ad intervento chirurgico e la situazione era rapidamente migliorata. Per il romano di Tavullia non dovrebbero esserci particolari problemi ma la vera risposta arriverà dalla pista dove dopo i primi giri capirà realmente le sue condizioni e se nel weekend la mano potrà dare fastidio.

Costantemente a ridosso della top ten e sempre a punti da inizio stagione ad eccezione di Austin e Assen, a causa dell’infortunio patito in Olanda Morbidelli è stato costretto anche a saltare i test che Honda ha svolto a Brno in ottica 2019 e a cui hanno preso parte anche i piloti del team HRC ufficiale Marc Marquez e Dani Pedrosa. Un test relativamente importante, considerato che la MotoGP farà tappa a Brno ad agosto, ma anche che, con grande probabilità, idalla prossima stagione il Morbido passerà dalla RC213V alla YZR-M1 del nuovo team satellite Sic-Yamaha dove troverà il supporto del suo mentore e futuro compagno di marca Valentino Rossi.