Dani Pedrosa ha annunciato che comunicherà il proprio futuro in una conferenza stampa che si terrà giovedì prossimo al Sachsenring, prima della pausa estiva. Per Pedrosa la sola opzione per restare in MotoGP al momento è rappresentata dal passaggio nel nuovo progetto Yamaha Petronas con probabilmente Franco Morbidelli come compagno di squadra.

“Ho deciso, l’annuncio al Sachsenring”

Dopo aver già rimandato l’annuncio previsto per il fine settimana del Montmelò perché “niente era stato ancora deciso”, in un comunicato stampa il veterano di Sabadell ha confermato di aver preso una decisione. “Ho finalmente preso la decisione sul mio futuro. Voglio essere in grado di comunicarlo personalmente e a tutti allo stesso tempo. Pertanto, al Sachsenring darò una conferenza stampa per annunciarlo. Vi prego di attendere fino a quel momento per renderla pubblica” si legge nella nota inviata dallo spagnolo. Un chiarimento che consentirebbe Pedrosa di tornare concentrarsi sulle sue ultime gare con la Honda, dove dal 2019 al suo posto ci sarà Jorge Lorenzo in squadra con Marc Marquez.

Ipotesi ritiro più probabile

 In attesa di conoscere la decisione dello spagnolo,si può escludere l’ipotesi ritiro, in particolare dopo i dubbi espressi ieri da Lin Jarvis al quodidiano spagnolo As. “Se avessimo offerto a Pedrosa una moto ufficiale in una squadra ufficiale, penso che avrebbe firmato molto tempo fa. Ma spero che Dani venga comunque da noi” ha detto il managing director di Yamaha. “Ora non saprei dire che tipo di moto potremo garantirgli, ma so che sarà una moto competitiva. Capisco i suoi dubbi e che non sia un passaggio scontato come quello di Lorenzo alla Honda”. Se il passaggio di Pedrosa alla Yamaha non dovesse concretizzarsi, tra i candidati per il possibile compagno di squadra di Franco Morbidelli, un altro degli allievi della VR46 Academy di Valentino Rossi, Lorenzo Baldassarri. Dalla decisione di Pedrosa dipende anche il futuro di Alvaro Bautista, attuale pilota del team Angel Nieto di Jorge ‘Aspar' Martinez, la struttura sportiva che dovrebbe fornire il supporto tecnico al nuovo team Yamaha.