Una tuta di Valentino Rossi, originale e usata nella passata stagione, in particolare la numero di serie 7 utilizzata nei test del Qatar 2017: questo il bottino del furto messo a segno da un ladro che nella notte del 12 maggio si è introdotto nella concessionaria Manell Motor, rivenditore ufficiale Yamaha a La Coruna, in Spagna, dove la tuta era esposta dallo scorso 2 febbraio.

Ruba la tuta di Valentino Rossi e scappa in motorino

Un furto con scasso in piena regola, ripreso dalle telecamere di sorveglianza della concessionaria, dove di vede l’uomo che porta via la tuta in pochi secondi. Il ladro si è introdotto attraverso la vetrina, utilizzando un martello per frantumare il vetro e fare un buco su misura da dove è entrato e rapidamente uscito con ancora la tuta sul supporto. Come mostrano le immagini del video, l’uomo è poi scappato in motorino, un Piaggio Zip 50 per la consegna delle pizze rubato poco prima.

La tuta apparteneva a Dainese e doveva essere restituita nel giro di un paio di settimane, probabilmente per essere esposta nel nuovo museo Dar di Vicenza. Sebbene il capo fosse assicurato per 25.000 euro, la concessionaria sta collaborando attivamente con la Polizia locale per risalire al ladro. "Non ha preso nient'altro, è entrato per la tuta di Valentino Rossi" ha detto il manager di Manell Motorsport. "La tuta riporta il numero di serie sulla cerniera. Inoltre ha il classico sistema airbag e quello interno per bere acqua e tutte le patch degli sponsor. Per farlo così rapidamente, doveva essere un professionista". La notizia del furto è trapelata solo oggi, alla vigilia del weekend del Gran Premio di Barcellona. Ancora in corso le indagini ma tutto lascia pensare a un furto su commissione.

La tuta di Valentino Rossi
in foto: La tuta di Valentino Rossi