Il Gp di Thailandia all’International Circuit di Buriram è stato eletto dal paddock della MotoGp come miglior evento della stagione 2018. Un riconoscimento importante per il Gp asiatico dello scorso ottobre che, al suo debutto nel calendario iridato, conquista l’importante riconoscimento, ricevendo l’apprezzamento unanime di organizzatori e addetti ai lavori.

Un successo confermato anche dai numeri del fine settimana, a partire da quello degli spettatori: il Gp di Thailandia  è stato il weekend con più maggiore affluenza di pubblico, oltre 220mila persone che hanno affollato tribune e prati nel corso dei tre giorni, trasformando il Gp vinto da Marc Marquez in un esordio emozionante.

Sono stato lieto dare il benvenuto a Buriram nel calendario della MotoGP e felice di vedere il GP della Thailandia premiato come il migliore di questa stagione – ha commentato Carmelo Ezpeleta – . L’Asia è un mercato molto importante per il nostro campionato. Eventi come questo sottolineano ulteriormente l’incredibile popolarità di cui gode il nostro sport in questa regione. Si tratta di una base di partenza perfetta per creare nuovi eventi in futuro e tutti noi non vediamo l’ora di tornare presto a Buriram”.

Grande soddisfazione per il riconoscimento è stata espressa dal presidente del circuito, Newin Chidchob. “Siamo estremamente onorati di ricevere il premio per il miglior Gran Premio dell’anno. Siamo grati di questo riconoscimento. Naturalmente, durante la preparazione dell’evento, abbiamo incontrato innumerevoli ostacoli ma, nel superarli, siamo cresciuti e, alla fine, abbiamo realizzato con successo l’intero evento. Un grande ringraziamento va a tutti quelli che hanno reso possibile tutto questo per aver mostrato la capacità del popolo thailandese al mondo intero. Ci impegneremo a sfruttare l’esperienza acquisita per creare un evento migliore ogni anno”.