Libere 1 del Gp di Thailandia e cielo sereno ad accogliere i piloti della MotoGP per i primi 45 minuti di prove del round iridato di questo weekend, il quindicesimo in calendario e il primo in assoluto nella storia del Motomondiale al Chang International Circuit di Buriram. Turno partito con temperature che per l’aria non hanno superato i 30 °C  e i 47 °C per l’asfalto, e che hanno permesso di valutare le condizioni e iniziare ad abbassare il ritmo in pista.

Yamaha subito al top, Lorenzo indietro ma ok

A svettare sono le Yamaha di Maverick Vinales (1’31.220) e Valentino Rossi (+0.270) che con gomma nuova sono riusciti nelle battute finali a portarsi al comando della classifica dei tempi, scavalcando il crono provvisorio di Marc Marquez, in testa per gran parte della sessione. Subito dietro alle due M1, con il terzo tempo troviamo la Ducati ufficiale di Andrea Dovizioso (+0.416) che precede la Ducati Pramac di Jack Miller, staccato di appena 1 millesimo dal tempo del compagno di marca.

Quinto tempo per Marc Marquez che paga un ritardo di 448 millesimi dal riferimento, seguito da Johann Zarco (+0.566), Andrea Iannone (+0.640) e Nakagami (+0.820). Completano la top ten Danilo Petrucci (+0.888) e Scott Redding (+0.971). Fuori dai dieci Cal Crutchlow, undicesimo a 1 secondo dal riferimento, davanti a Aleix Espargaro e Dani Pedrosa.

Diciassettesimo tempo per Jorge Lorenzo, tornato in pista con il piede destro ancora infortunato nella caduta al primo giro dell’ultimo Gp di Aragon e che, nei tre run completati, è riuscito a girare sull’1’52 medio. Brivido nelle fasi finali per la staccata di Valentino Rossi e ultimo giro non troppo fortunato per il maiorchino che si è poi ritrovato davanti Bradley Smith. Ad ogni modo, la sensazione è che Lorenzo abbia trovato il giusto sostegno nello stivale speciale indossato e sia assolutamente determinato a continuare il weekend.

Classifica dei tempi MotoGP

Prove libere 1 Gp di Thailandia 5/10/2018
1 25 Maverick VIÑALES SPA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 324.7 1'31.220
2 46 Valentino ROSSI ITA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 322.0 1'31.490 0.270 / 0.270
3 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 326.8 1'31.636 0.416 / 0.146
4 43 Jack MILLER AUS Alma Pramac Racing Ducati 320.4 1'31.637 0.417 / 0.001
5 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 326.0 1'31.668 0.448 / 0.031
6 5 Johann ZARCO FRA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 324.7 1'31.786 0.566 / 0.118
7 29 Andrea IANNONE ITA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 320.5 1'31.860 0.640 / 0.074
8 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 320.3 1'32.040 0.820 / 0.180
9 9 Danilo PETRUCCI ITA Alma Pramac Racing Ducati 327.2 1'32.108 0.888 / 0.068
10 45 Scott REDDING GBR Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 322.4 1'32.191 0.971 / 0.083
11 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL Honda 326.6 1'32.280 1.060 / 0.089
12 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 319.9 1'32.313 1.093 / 0.033
13 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 322.9 1'32.414 1.194 / 0.101
14 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 321.0 1'32.422 1.202 / 0.008
15 21 Franco MORBIDELLI ITA EG 0,0 Marc VDS Honda 318.8 1'32.479 1.259 / 0.057
16 19 Alvaro BAUTISTA SPA Angel Nieto Team Ducati 322.9 1'32.520 1.300 / 0.041
17 99 Jorge LORENZO SPA Ducati Team Ducati 325.1 1'32.521 1.301 / 0.001
18 44 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM 320.8 1'32.648 1.428 / 0.127
19 55 Hafizh SYAHRIN MAL Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 319.4 1'32.770 1.550 / 0.122
20 17 Karel ABRAHAM CZE Angel Nieto Team Ducati 323.3 1'32.947 1.727 / 0.177
21 38 Bradley SMITH GBR Red Bull KTM Factory Racing KTM 319.4 1'33.092 1.872 / 0.145
22 12 Thomas LUTHI SWI EG 0,0 Marc VDS Honda 317.3 1'33.133 1.913 / 0.041
23 10 Xavier SIMEON BEL Reale Avintia Racing Ducati 319.8 1'33.272 2.052 / 0.139
24 81 Jordi TORRES SPA Reale Avintia Racing Ducati 321.7 1'33.406 2.186 / 0.134