Si deciderà tutto a Valencia l'8 novembre o il titolo di campione del Mondo della MotoGP è stato indirizzato ieri a Sepang? Quello che è successo nel Gran Premio di Malesia tra Rossi e Marquez ha cambiato tutti gli scenari perchè, dopo la caduta dello spagnolo, la Direzione di Gara ha sanzionato il centauro di Tavullia per comportamento scorretto e pericoloso togliendogli altri 3 punti sulla patente e il conseguente arretramento all'ultimo posto in griglia di partenza nel prossimo GP perchè arrivato a -7 punti complessivi. La querelle di queste ore vedrà uno sbocco nell'ultima gara. Ciò che è accaduto a Sepang rimarrà negli annali della MotoGP e intanto continua il dibattito su chi ha ragione e chi ha torto. Valentino non ha preso bene la penalità e ha messo in discussione la sua presenza nell'ultima gara ma a Valencia ci sarà!

Adesso la vittoria del decimo titolo per Valentino Rossi si complica a dir poco: la pista Ricardo Tormo di Valencia non è mai piaciuta al numero 46, nel 2006 perse anche un titolo a favore di Nicky Hayden, e perchè la rimonta così dall'ultima fila rende le cose più semplici a Jorge Lorenzo che tra le varie chance può arrivare anche a pari punti con il compagno di squadra e trionfare per via del vantaggio maturato dal maggior numero di vittorie a suo favore. Valentino Rossi può ancora vincere per maggioranza di punti in classifica anche in caso di diverse combinazioni tra lui e Lorenzo.

Il Dottore si aggiudicherebbe il titolo se:
– Lorenzo è primo e Rossi secondo
– Lorenzo è secondo e Rossi terzo
– Lorenzo è terzo e Rossi almeno sesto
– Lorenzo è quarto e Rossi almeno nono
– Lorenzo è quinto e Rossi almeno undicesimo
– Lorenzo è sesto e Rossi almeno dodicesimo
– Lorenzo è settimo e Rossi almeno tredicesimo
– Lorenzo è ottavo e Rossi almeno quattordicesimo
– Lorenzo nono e Rossi almeno quindicesimo