Dani Pedrosa, 30 anni / Repsol Honda
in foto: Dani Pedrosa, 30 anni / Repsol Honda

Honda Racing Corporation ha annunciato il rinnovo del contratto con Dani Pedrosa per altri due anni. Il veterano della Honda, sfumata la possibilità di salire in sella alla Yamaha lasciata libera da Lorenzo, per la scelta fatta da Maverick Vinales che dalla prossima stagione farà coppia con Valentino Rossi, rimane quindi fedele alla casa Alata con cui nel 2017 disputerà la sua 17esima stagione in carriera, la 12esima in MotoGP, in coppia con Marc Marquez. Posto davanti a un ultimatum, in considerazione dell’offerta che Honda avrebbe fatto ad Andrea Dovizioso, Pedrosa ha deciso di non rischiare, lasciando cadere le proposte attivate da Suzuki e Ktm. L’annuncio arriva alla vigilia del Gp d’Italia al Mugello che per il 30enne catalano sarà il 250esimo Gran Prix nel Motomondiale.

Sono molto felice di poter annunciare il rinnovo con il Team Repsol Honda – ha dichiarato Pedrosa – Sono molto grato alla Honda per la fiducia che ha dimostrato nel rinnovare con me per ulteriori due anni.

Penso che è per me sia meglio continuare con la società con cui ho iniziato nel mondiale fino dalla mia prima gara. Sono felice che la trattativa sia stata rapida, e che ora potrò concentrarmi solo sulle corse. Darò il 100% questo fine settimana al GP d'Italia.

Dal suo esordio, nel 2001 in classe 125cc, Dani Pedrosa ha colto tre titoli iridati, laureandosi campione del mondo nel 2003 in 125cc e nel 2004 e 2005 in 250cc. Dal suo approdo in MotoGp, nel 2006, lo spagnolo ha chiuso da vicecampione del mondo le stagioni del 2007, 2010 e 2012, e in terza posizione nel 2008, 2009 e 2013. Complessivamente, è il pilota Honda che può vantare più podi nel Motomondiale, con un totale di 142 piazzamenti, terzo in classifica alle spalle di Valentino Rossi (214) e Giacomo Agostini (159). Con le sue 51 vittorie, è solo a -3 successi dal record di Mick Doohan in Honda.