Terzo turno di libere e ancora tanta acqua in pista a Valencia dove la pioggia è arrivata all’inizio di una sessione determinante per assicurarsi l’accesso diretto alle Q2.

Highside per Valentino Rossi nelle libere 3

Condizioni che hanno tradito Valentino Rossi che, dopo due avvisaglie, è stato sbalzato in aria dalla sua Yamaha, incappando in un highside alla curva 4, fortunatamente senza particolari conseguenze. Tornato al box, mentre si confrontava con il team e Uccio Salucci, Rossi è apparso dolorante alla spalla sinistra ma, da una prima impressione, non dovrebbe trattarsi di nulla di grave.

Nella caduta, il braccio sinistro di Valentino è finito lungo, picchiando sull’asfalto, una botta che in ogni caso non è sembrata preoccupare troppo il pesarese, determinato a rientrare nei dieci mentre le condizioni dell’asfalto, potrebbero permettere di scalare la combinata dei tempi, dove al momento è 12° e, per adesso, destinato ad affrontare le Q1. Tornato in pista con la seconda moto, Rossi ha margine di miglioramento, considerati anche i tempi che, nel frattempo, hanno fatto segnare Dovizioso e Petrucci, tra i più veloci di questa prima metà turno, che hanno girato sull'1'39 alto.

High side di Valentino in curva 4. RIDER OK. #ValenciaGP

A post shared by Il Blog del Motomondiale (@ilblogdelmotomondiale) on