Il nuovo casco speciale di Valentino Rossi per Misano 2018? Eccolo, finalmente. Dopo aver saltato la gara di casa dello scorso anno a causa della frattura di tibia e perone della gamba destra, il pesarese è tornato a sorprendere il Popolo giallo con una nuova grafica speciale. Come di consueto, poco prima di scendere in pista per le libere 3 del Gp di San Marino e della Riviera di Rimini, il Dottore ha mostrato al box Yamaha la nuova creazione della Drudi Performance di Aldo Drudi, l’artista di Riccione che lo segue fin dal debutto in 125.

Il casco di Valentino Rossi per Misano 2018 / motogp.com
in foto: Il casco di Valentino Rossi per Misano 2018 / motogp.com

Rossi con il casco speciale ‘Back to Misano'

L’elmetto speciale Agv per la tappa romagnola di quest'anno è ispirato alla saga di Ritorno al Futuro: "Back to Misano" si legge sulla parte superiore del casco, chiaro riferimento al suo ritorno sul circuito di casa dopo il forfait dello scorso anno. Dietro alla nuca, riprese le immagini cult della saga, con Rossi nei panni di Marty McFly e il capotecnico Silvano Galbusera in quelli del mitico Doc Emmet Brown. Sul lato sinistro della mentoniera la DeLorean mentre sulla destra il pannello della data scelta, quella di domani, 9 settembre 2018, giorno della gara. Si tratta di un casco unico, impreziosito come sempre da tanti piccoli particolari, come la piccola tartaruga sulla visiera.

Sempre al Misano World Circuit ‘Marco Simoncelli', due anni fa, Rossi aveva scelto una grafica ispirata ai Blues Brothers, in omaggio alla grande amicizia che lo lega ad Alessio ‘Uccio’ Salucci, suo braccio destro e suo eterno amico. L’anno prima ancora, il tema era invece stato quello marine, con un pesciolino giallo con il 46 e un grande squalo (Jorge Lorenzo) che lo inseguiva a denti stretti. Quest’anno, invece, in occasione del Gp d’Italia a Mugello, Valentino ha optato a una grafica tricolore, un casco sole-luna in omaggio all’Italia, non un caso dal momento che, come spesso accade, la tappa toscana capita nei giorni della Festa della Repubblica (2 giugno). Sempre al Mugello, nel 2017, Rossi aveva invece dedicato il suo elmetto all’ex capitano della Roma Francesco Totti e all’amico e collega Nicky Hayden, scomparso qualche settimana prima in seguito a un tragico incidente mentre si allenava in bici sulle strade di Misano. Tra i più significativi, invece, come non ricordare il casco dell’ultima vittoria del Dottore a Misano, arrivata nel 2014, quando il pesarese aveva scelto le impronte delle mani dei tifosi che lo avrebbero aiutato a conquistare il gradino più alto del podio.