Prima giornata di libere del Gp di Valencia complicata dalla tanta acqua in pista e dodicesimo tempo per Valentino Rossi che, malgrado le condizioni, ha comunque trovato sensazioni positive sul bagnato, chiudendo con il terzo crono le Fp2.

Valentino Rossi / Getty Images
in foto: Valentino Rossi / Getty Images

Quest’anno non abbiamo girato mai tanto sul bagnato, però già dalla Malesia avevo una buona sensazione” ha detto il pesarese ai microfoni di Sky Sport MotoGP. “Qui oggi abbiamo potuto lavorare un po’ di più perché la pista è stata tutto il giorno bagnata”.

Rossi: "Bisogna cercare di essere nei dieci”"

Sul bagnato non è male – ha aggiunto Valentino -. Le sensazioni sono buone e Soprattutto nel pomeriggio sono stato abbastanza veloce. Stamattina non eravamo a posto con il bilanciamento della moto, però oggi pomeriggio abbiamo fatto delle modifiche buone, e alla fine, anche se purtroppo non sono riuscito a migliorare i tempi di stamattina perché c’era più acqua, sono stato piuttosto veloce. Adesso bisognerà capire che gomme usare, sia davanti ma soprattutto dietro, migliorare un po’ di cose e vedere le condizioni della pista, perché più o meno acqua fa tanta differenza”. In ogni caso, le condizioni di full wet che non gli hanno però permesso di migliorare il proprio personale, un crono che – con previsioni meteo che danno pioggia per domani  – potrebbe costringerlo ad affrontare le Q1. “Ci dobbiamo concentrare sulle FP3 perché sono dodicesimo e non nei dieci. E questa domani mattina sarà la prima cosa importante per pronti in tutte le condizioni e cercare di essere nei dieci”.