Valentino Rossi / Yamaha MotoGP
in foto: Valentino Rossi / Yamaha MotoGP

Una storia d’amore senza fine quella tra Valentino Rossi e la MotoGP: al via, a 40 anni, della sua ventesima stagione in MotoGP, il pesarese ha speso l’inverno per prepararsi alla sfida, lavorando sullo sviluppo della Yamaha con la stessa passione e voglia di sempre, ma soprattutto la speranza che il rinnovato impegno del reparto corse Yamaha porti presto risultati.

Rossi: "Faremo del nostro meglio"

Domenica 10 marzo, la prima gara del 2019, dopo che i test precampionato in Malesia e poi in Qatar hanno dato un’indicazione precisa della situazione, mostrando una M1 che secondo Valentino è sulla strada giusta per migliorare. “Sono stati test molto importanti, sia a Sepang che in Qatar abbiamo fatto passi avanti e possiamo dire che abbiamo fatto test positivi – spiega Rossi – . Finalmente siamo arrivati alla prima gara. Dobbiamo ancora migliorare molto, ma la strada è quella giusta”. Per Valentino, reduce da una stagione chiusa con il terzo posto in campionato ma senza vittorie, come accaduto soltanto tre volte in carriera, sarà importante voltare presto pagina e iniziare al meglio la nuova stagione.

Questo venerdì inizieremo il primo weekend di gara e saremo in grado di capire meglio molte cose. Avremo il tempo per migliorare la moto durante le sessioni di prove libere e faremo di tutto per essere pronti per la gara. Mi sento bene, mi sono allenato bene quest’inverno e sono pronto per iniziare questa nuova stagione con la mia squadra e tutto lo staff Yamaha. Faremo del nostro meglio”.