Giornata positiva quella di oggi al Sachsenring per Valentino Rossi. Reduce da un venerdì a dir poco complicato, il pesarese ha deciso con il team di tornare all’assetto base della Yamaha con il quale è riuscito ad essere decisamente più competitivo di ieri. Una prima conferma è arrivata già questa nelle libere 3, durante le quali il Dottore era riuscito a ritrovare la top ten, e poi in qualifica oggi pomeriggio, quando è riuscito a contenere in poco più di 2 decimi il ritardo dalla pole record di Marc Marquez, conquistando un’importantissima sesta casella sullo schieramento. “Oggi è andata molto meglio. Siamo riusciti a migliorare il bilanciamento della moto e già da questa mattina sono stato più veloce” sono state le parole di Valentino Rossi a Motorsport.com. Poi ieri avevamo provato una cosa di elettronica per cercare di migliorare l'accelerazione ma purtroppo non funzionava.  È stato facile tornare all'assetto base e ora la moto va meglio”.

Valentino Rossi / Getty Images
in foto: Valentino Rossi / Getty Images

"Seconda fila ok, indecisi sulle gomme"

La qualifica è stata bella perché siamo andati tutti molto forte, abbiamo abbassato il record della pista, siamo tutti molto vicini ed è bello partire in seconda fila. Certo, non è la prima fila, ma è una buona posizione per partire domani anche perché quelli davanti vanno tutti forte”. Rossi ha poi parlato dei trenta giri della gara di domani e, in particolare, della scelta gomme che, viste anche le condizioni e il meteo, al Sachsenring si prospetta più cruciale del solito: “Per domani sono messo abbastanza bene, ho un passo mediamente buono, mi trovo bene con la moto. Purtroppo altri hanno un passo migliore, ma a quanto pare anche domani saremo tutti molto vicini e potrebbe venire fuori una bella lotta. Sarà fondamentale fare la scelta giusta per quanto riguarda la gomma posteriore, perché ancora non abbiamo capito se è meglio la soft o la media. Sarà fondamentale fare quella giusta perché 30 giri su questa pista sono molto lunghi. Guardando la storia questa è una pista in cui ci sono state sfide memorabili come ad Assen. Sinceramente non so perché, forse per la sua conformazione. Se magari i primi aspettano un po' per non finire le gomme si potrebbe vedere un bel gruppo di moto. Vedendo i tempi fatti sino a ora siamo in tanti ad avere un passo per stare nelle prime posizioni. Quindi magari sarà un'altra gara di gruppo”.

"Italiani Moto2? Sembra di essere al Ranch"

Valentino parlato anche del grande risultato ottenuto dai ragazzi della sua VR46 Academy che corrono in Moto2. Mattia Pasini, suo fratello Luca e Francesco Bagnaia scatteranno domani dalla prima fila, mentre Baldassarri dalla seconda grazie al quinto tempo conquistato questo pomeriggio. “Sono molto fiero dei nostri ragazzi di Moto2, per quello che hanno ottenuto oggi. E' bello perché vedere la classifica sembrava di essere al Ranch, perché ci sono 4 nostri piloti nelle prime 5 posizioni. Sono felice per Pasini, Pecco, Balda, ma molto di più per mio fratello perché è andato fortissimo sia questa mattina che nelle Qualifiche. Se considero che ha una spalla non a posto sta facendo davvero un grandissimo lavoro. Spero che i ragazzi domani possano fare bene”.