Tony Cairoli si aggiudica la qualifica in Germania – credito fotografico Youthstream
in foto: Tony Cairoli si aggiudica la qualifica in Germania – credito fotografico Youthstream

L’Italia dei motori soffre e gioisce in questo sabato pre-gara di maggio. Sull’asfalto francese Valentino Rossi soffre in qualifica a Le Mans e si accontenta di una terza fila. Sulla terra tedesca invece il tricolore trova la sua giornata tedesca con il miglior portacolori: Tony Cairoli. Il pilota KTM fa sua la qualifica a Teutschental e si mette alle spalle i due leader della classifica, Romain Febvre e Tim Gajser. Cairoli comanda dal primo all’ultimo giro e resiste prima all’attacco di Gajser e poi a quello di Febvre. Gara opaca per il padrone di casa Maximilian Nagl, che chiude la qualifica al settimo posto. Le premesse per le due difficili gare di domani lasciano ben sperare per una buona prestazione di Cairoli, che potrà scegliere la posizione migliore per scattare all’abbassarsi del cancelletto di partenza.

Qualifyng Race: Cairoli davanti a tutti

Parte bene Cairoli che si porta al comando tallonato da Gajser, Febvre e Van Horebeek. Nagl rimane schiacciato dal gruppo alla prima curva e dopo essersi scrollato di dosso un po’ di avversari transita in ottava posizione, ma già distante dal gruppo di testa, con poche possibilità di recupero. Tony Cairoli prova l’allungo, ma Gajser non molla, dando vita ad un inseguimento ad elastico. All’ottavo passaggio il distacco pare essersi attestato intorno al secondo e mezzo a vantaggio dell’italiano, ma Gajser prova l’attacco e si riporta sotto, a solo 2 decimi al giro successivo. Il ritmo si alza e Gajser si prende dei rischi per tenere il tassello posteriore di Cairoli. Lo sloveno incappa in un errore che favorisce il rientro di Febvre in seconda posizione. Il francese forza e sua volta attacca Cairoli, che però resiste e si aggiudica la qualifica con poco più di sei decimi su Febvre. L’errore di Gajser viene pagato a caro prezzo ed il pilota Honda chiude a quasi 18 secondi. Jeremy Van Horebeek precede Charlier e Bobryshev, mentre Maximilian Nagl recupera una posizione e chiude settimo.

MXGP – GP di Germania – Qualifying Race

1.Cairoli – KTM – 24'17.557
2. Febvre – Yamaha -+0.626
3. Gajser – Honda +17.907
4. Van Horebeek – Yamaha -+21.180
5. Charlier – Husqvarna +27.710
6. Bobryshev – Honda +30.688
7. Nagl – Husqvarna -+32.933