Tony Cairoli esulta in Olanda / De Carli Racing
in foto: Tony Cairoli esulta in Olanda / De Carli Racing

Archiviata la tappa di Valkenswaard, in Olanda, il campionato del mondo Motocross arriva in Trentino, sul crossodromo Ciclamino di Pietramurata per il quarto round stagionale. A sbarcare da leader del campionato con cinque vittorie in sei manche è il nove volte iridato Antonio Cairoli, determinato a non deludere le aspettative del pubblico di casa. Per il siciliano della KTM si tratta di un’ulteriore occasione per tentare l’allungo nei confronti del primo inseguitore in campionato, lo sloveno Tim Gajser (Honda) che viaggia con un ritardo di 22 punti dalla vetta.

Cairoli: “Sempre bello correre in Italia”

Nelle tappe italiane Cairoli ha sempre ben figurato, conquistando per sei volte la doppietta in 23 Gp disputati sulle piste nostrane, le ultime due a Ottobiano (Lombardia) nel 2017 e 2018. A Pietramurata, invece, ha vinto altri 2 GP (1° e 2° nelle due manche del 2016 e 2017) in particolare due anni fa si era aggiudicato la vittoria dopo una memorabile rimonta in seguito a una caduta al primo giro. Nel 2018, al contrario, un problema tecnico aveva complicato gara-1 (4° al traguardo), chiudendo con il 2° gara-2 e la terza piazza finale.

Per me quello di Arco è un weekend intenso, essendo il primo dei tre appuntamenti di casa – ha detto Cairoli alla vigilia – .  Mi aspetto un grande pubblico e cercheremo di fare bene. I tifosi sono molto coinvolgenti, anche se sui social sento la grande pressione degli appassionati”.

Correre in Italia è sempre bello – ha aggiunto alla rosea Gazzettaspecie negli ultimi tempi perché ho portato a casa tanti successi. È sempre un’emozione vedere gli striscioni a bordo pista e sentire il calore del pubblico” conclude il campionissimo di Patti che oggi 5 aprile sarà impegnato nella manche di qualifica (ore 17:30) in vista delle due gare di domenica 6 (partenza gara-1 alle 14:15 e gara-2 alle 17:10) trasmesse dalle 23:35 in differita su Eurosport2.