Sebastian Vettel – Ferrari
in foto: Sebastian Vettel – Ferrari

Il mercato piloti, sebbene la stagione non si arrivata neanche a un terzo, si è aperto come consuetudine nella tappa di Monaco: nulla di ufficiale, ovviamente, ma le squadre e gli entourage di piloti hanno iniziato a sondare il terreno in cerca del colpo ad effetto o della soluzione migliore per cercare di cambiare scuderia.

Il tedesco starebbe meditando l'addio alla F1

Tra le voci che si sono diffuse nel paddock monegasco ce n'è una che non può lasciare di certo indifferenti: Sebastian Vettel, infatti, starebbe pensando di chiudere la carriera al termine della stagione lasciando così la Formula 1 e chiudendo la sua avventura in Ferrari. Un'indiscrezione raccolta dal giornalista inglese Joe Saward, nella sua newsletter chiamata "Joe Saward business of motorsport", e che se confermata avrebbe del clamoroso: "Il rumour più sconvolgente che ha iniziato a serpeggiare nel paddock a Monaco è che Sebastian Vettel stia considerando il ritiro dalla F1 al termine della stagione all’età di 31 anni. Dopo aver vinto quattro mondiali con la Red Bull tra il 2010 e il 2013 ha cercato di riportare al successo la Ferrari, ma ha commesso diversi errori ed ora è sotto pressione dopo l'arrivo di Charles Leclerc, più giovane e apparentemente con più margine di crescita rispetto al tedesco" scrive il noto giornalista britannico. Una scelta, quella del pilota di Maranello, giustificata con l'impossibilità di vincere dato lo strapotere Mercedes e alimentata da alcune dichiarazioni di qualche tempo fa nelle quali era stato lo stesso quattro volte campione del mondo a mettere in dubbio la sua permanenza, a causa delle incertezze sui regolamenti, in Formula 1.

Sebastian Vettel – Getty images
in foto: Sebastian Vettel – Getty images

Per il dopo Vettel c'è anche Bottas

Una scelta, quella di Vettel, che ricalcherebbe in qualche modo la strada intrapresa dal connazionale Nico Rosberg che, dopo aver conquistato il suo unico titolo con la Mercedes e consapevole di non poter ripetere quell'impresa, decise di appendere il casco al chiodo. Vettel arriva da stagioni complicate – nonostante due secondi posti nel mondiale con la Rossa – e dal suo approdo in Ferrari non ha più mostrato quella forza che aveva in Red Bull; se a questo si aggiunge anche l'ascesa del suo compagno di squadra Leclerc, sempre più dentro al progetto Ferrari e prodotto del vivaio del Cavallino, ecco che lo scenario diventa plausibile. Quello che appare strano, però, è la tempistica visto che il tedesco vedrà scadere il suo contratto a fine 2020, data nella quale la Formula 1 potrebbe vedere modificata radicalmente la sua fisionomia rendendo la sua uscita di scena più verosimile. Qualora, però, il tedesco decidesse veramente di ritirarsi al termine del 2019 si fanno già i primi nomi con i candidati più accreditati che sarebbero Sergio Perez, Kevin Magnussen, Romain Grosjean e Valtteri Bottas.