Mentre il brand Lancia è ormai prossimo all'estinzione, c'è chi ancora crede la leggendaria casa italiana possa e debba produrre ancora vetture sportive. Da qualche anno Manifattura Automobili Torino tiene col fiato sospeso i fan di Lancia mostrando di tanto in tanto un progetto tanto nostalgico quanto spettacolare. La New Stratos è un'auto che ha fatto parlare molto di sé offrendo ampie speranze a chi ancora crede in un ritorno di Lancia. Oggi MAT ritorna con grande prepotenza sul progetto e ha dichiarato che la vettura sarà prodotta in serie limitata.

Il canto del cigno di Lancia.

in foto: La New Stratos insieme al modello originale.

Nel 2010 il collezionista tedesco Michael Stoschek commissionò a Pinifarina una vettura decisamente simile alla sportiva di Lancia. I successivi 7 anni hanno alternato numerose dichiarazioni e smentite riguardo l'eventuale produzione della fuoriserie. L'ultimo aggiornamento dichiara che MAT ha ottenuto la licenza per poterne avviare un produzione in appena 25 esemplari. Il progetto ha ricevuto l'ok e la vettura potrebbe essere il perfetto canto del cingo di un marchio ormai fuori dai piani di FCA, che ha puntato tutto sul rilancio di Alfa Romeo decretando la fine di Lancia. La New Stratos fu già mostrata alla stampa con un test drive in pista e la vettura ora è pronta al debutto ufficiale al Salone di Ginevra 2018.

La New Stratos su base Ferrari.

lancia-stratosin foto: MAT New Stratos.

La New Stratos di Manifattura Automobili Torino è una vettura che ama la pista e la base di partenza è una super sportiva di altissimo livello: si tratta della Ferrari F430 Scuderia. La vettura esteticamente richiama la mitica Stratos in molti punti, a partire dalla caratteristica sagoma a cuneo. I fari non sono più a scomparsa ma puntano ad un design più squadrato e moderno. La carrozzeria si basa su linee nette e precise, gli unici elementi che interrompono le sagome precise sono i passaruota decisamente ampi. La coda riprende lo stile della Stratos anni '70 e presenta un accenno di spoiler e i fanali tondi. Ben piantata a terra, la New Stratos gode di un ottimo pacchetto aerodinamico che bilancia tenuta e raffreddamento degli organi meccanici.

La Lancia Stratos col V8.

mat-new-stratosin foto: MAT New Stratos.

La base meccanica della Ferrari F430 Scuderia, oltre ad un eccellente telaio da pista, mette a disposizione anche il meglio della motoristica italiana. In zona centrale-posteriore, la New Stratos monta un grintoso V8 aspirato la cui potenza è accreditata a 550 CV, un notevole balzo in avanti rispetto ai 510 CV della versione originale. Il cambio è un sequenziale a sei marce che trasmette tutta la potenza alle ruote posteriori. In tutto la vettura avrà un peso di 1.247 Kg e riuscirà a scattare da o a 100 Km/h in 3,3 secondi mentre la velocità massima sarà ben superiore ai 300 Km/h. Nata per spingere al massimo in pista, la New Stratos viene dotata di differenti componenti in fibra di carbonio e un impianto frenante con dischi carboceramici. MAT conferma che la New Stratos di produzione avrà la stessa configurazione del prototipo mostrato in precedenza, il grosso delle modifiche risiederà nell'abitacolo, con l'aggiunta di nuovi accessori che miglioreranno il comfort.