Valentino Rossi e Alessio ’Uccio’ Salucci, braccio destro del Dottore
in foto: Valentino Rossi e Alessio ’Uccio’ Salucci, braccio destro del Dottore

Alessio Salucci, l’inseparabile amico e braccio destro di Valentino Rossi, si sposa. ‘Uccio’ convolerà presto a nozze con la sua compagna, Pamela Severini, madre della bellissima Vittoria, di sette anni. Ancora sconosciuta la data del matrimonio che sembra ormai imminente. Molto probabilmente verrà celebrato subito dopo il GP di Germania al Sachsenring, il round successivo a quello di questo weekend in Olanda, durante la pausa estiva del campionato MotoGP.

Uccio Salucci si sposa

La notizia del matrimonio si è diffusa rapidamente sui social dopo che tra le Instragram Stories di Francesca Sofia Novello, la fidanzata di Valentino, sono apparse alcune foto di un party su un una terrazza in riva al mare. Mentre Valentino Rossi e Uccio Salucci erano diretti ad Assen, le rispettive fidanzate hanno infatti festeggiato l’addio al nubilato di Pamela, una festa sobria e divertente, dove, tra l’altro, le amiche hanno anche indossato una simpatica maschera con il volto di Uccio stampato sopra. Una sorpresa che, dall’Olanda, il futuro sposo avrà sicuramente gradito, in attesa, adesso, del suo addio al celibato, una festa alla quale non potrà certo marcare il suo fraterno amico con il numero 46 sulla carena.

… è ufficiale …. BRIDE TO BE

A post shared by Pamela Severini (@pamelaseverini) on

Uccio e Valentino si conoscono da quando erano bambini, andavamo all'asilo insieme ed erano compagni di scuola alle elementari, e hanno praticamente condiviso l'intera carriera sportiva che ha portato il Dottore a vincere per nove volte il titolo di campione del mondo di motociclismo. Successi che in parte sono anche merito dell’assistente e amico tuttofare, adesso diventato direttore sportivo della VR46 Academy, la scuola per giovani talenti con base a Tavullia nata nel 2013 e impegnata con i suoi piloti nelle classi Moto2 e Moto3 del Motomondiale. Un’amicizia, quella tra Uccio e Valentino, che è stata una fortuna per entrambi – un po' mia ma anche un po' sua – ha sempre detto Uccio, cresciuto e maturato parallelamente al pesarese e ora pronto a sposare la sua Pamela.