Lo scorporo del brand premium si completa aggiornando la compatta di riferimento. La nuova DS 3 è l'ultima del marchio a perdere la "griffe" Citroen. Il restyling della compatta premium aggiorna l'estetica della vettura e migliora notevolmente la dotazione hi-tech. La DS 3 è stata la prima vettura ad inaugurare l'ingresso del gruppo PSA nel segmento premium ed è riuscita a riscuotere un ottimo successo registrando quasi 400.000 vendite dal 2010.

Look rinfrescato
Dotazioni al top
Motori e variante Performance
Foto

Look rinfrescato.

Rispetto al modello uscente, la DS 3 Restyling ha, come detto in precedenza, perso lo stemma Citroen che caratterizzava l'intera sezione anteriore. La calandra passa dalla configurazione lamellare ad un look esagonale con vistosa griglia centrale. Il tutto è corredato da una cornice che si espande fino ai gruppi ottici. La carrozzeria mantiene intatte le sue proporzioni da city car mantenendo una lunghezza al di sotto dei 4 metri. La vasta gamma di accessori permette di personalizzare la vettura sotto ogni aspetto, partendo dalla verniciatura del tetto a contrasto. Il restyling coinvolge anche la DS 3 Cabrio, che ottiene la nuova calandra con stemma DS centrale ed una serie di finiture esclusive per la capote in tela.

DS 3 2016

Dotazioni al top.

La ricca dotazione della DS 3 punta tutto sull'intrattenimento di bordo. Il sistema di infotainment della nuova DS 3 sfrutta un display 7 pollici touchscreen interfacciato alla retrocamera di parcheggio. Il sistema si avvale delle funzionalità Mirror Screen garantendo la piena integrazione con gli smartphone Android attraverso MirrorLink ed Apple con CarPlay. Gli utenti Apple si  trovano avvantaggiati avendo a disposizione anche i comandi vocali gestiti dall'assistente Siri. Il pacchetto DS Connect Box aggiunge numerose funzionalità di rete, tra cui la localizzazione della vettura in caso di furto e la chiamata d'emergenza automatica. Sul fronte sicurezza sono presenti vari sistemi di assistenza alla guida, tra cui l'Active City Brake capace di fermare la vettura per evitare tamponamenti e funziona entro 30 Km/h.

DS 3

Motori e variante Performance.

La gamma motori della nuova DS 3 fa largo utilizzo delle migliori tecnologie al momento disponibili in casa PSA. Sul fronte benzina sono presenti le unità PureTech 3 cilindri turbo 1,2 litri negli step di potenza da 82, 110 e 130 CV. Il PureTech 82 può montare il cambio automatico ETG mentre la versione da 110 CV dispone dell'opzionale automatico EAT6 che, in combinazione allo Start&Stop di serie, aiuta a ridurre consumi ed emissioni. Passando ai quattro cilindri ci sono il turbo benzina THP 1.6 litri da 165 CV e i tre motori diesel BlueHDi da 75, 100 e 120 CV. Al top di gamma trova posto l'inedita DS 3 Performance, una nuova versione sportiva che rende la compatta francese una hot hatch a tutti gli effetti. Sotto al cofano trova posto il THP 1,6 litri nella configurazione utilizzata sulla Peugeot 208 GTi la potenza è accreditata a 208 CV con un picco di coppia pari a 300 Nm. Il tutto è abbinato ad un cambio manuale a 6 marce ed un differenziale a slittamento limitato Torsen.