Nuovo obiettivo raggiunto in casa Fiat; la Tipo, a meno di tre anni dal lancio sul mercato, ha già raggiunto il mezzo milione di esemplari prodotti. Un traguardo prestigioso per la vettura italiana capace, sommando le unità dell’antesignana lanciata nel 1988 a quelle dell’attuale versione, di essere prodotta in due milioni e centomila unità nel mondo.

Tipo è la seconda vettura più globale del marchio Fiat

Le statistiche di vendita sono dalla parte della Fiat Tipo che si inserisce stabilmente nella classifica delle 10 auto più vendute in cinque diversi paesi europei, Italia compresa, diventando così, con il 70% delle unità vendute fuori dai confini nazionali, la seconda vettura più globale tra quelle a marchio Fiat. A tagliare l’importante traguardo è stato un esemplare della Fiat Tipo 5 Porte Sport, equipaggiato con motore a quattro cilindri 1.6 Multijet DCT da 120 CV, versione della Tipo messa a punto con la collaborazione della Mopar, cioè il marchio della componentistica del gruppo FCA; a contraddistinguerla dalle altre versioni ci sono  i paraurti anteriore e posteriore di tipo sportivo, le minigonne e lo spoiler alla fine del tetto che ne garantiscono la natura sportiva.

La Fiat Tipo raggiunge il mezzo milione di esemplari prodotti
in foto: La Fiat Tipo raggiunge il mezzo milione di esemplari prodotti

Un'exploit, quello della Tipo, che conferma la bontà del progetto di casa Fiat. Suddivisa in 3 varianti di carrozzeria (Berlina, Hatchback e Station Wagon), l'auto del gruppo torinese è riuscita a coinvolgere il pubblico  europeo in un lasso di tempo relativamente visto che sono appena 3 anni da quando è andata in produzione. Un successo che la proietta sulla scia del modello precedente, capace di passare attraverso il tempo lasciando inalterate le proprie caratteristiche. L'ennesimo traguardo raggiunto per il marchio Fiat che si conferma, ancora una volta, uno dei più apprezzati non solo dagli automobilisti italiani, ma anche da quelli europei.