Mattia Pasini, Marco Simoncelli e Mauro Sanchini a Phillip Island / Instagram
in foto: Mattia Pasini, Marco Simoncelli e Mauro Sanchini a Phillip Island / Instagram

Sono trascorsi otto anni da quel terribile 23 ottobre 2011 che ha portato via la vita di Marco Simoncelli. Un ricordo che nel giorno dell’anniversario più doloroso si rafforza nei cuori di chi lo ha conosciuto e che ha condiviso con lui divertimento e passione per le corse.

Pasini: "È come se fossi qui"

A partire da Mattia Pasini, amico di sempre del Sic. “Sono già otto anni, ma è come se fossi ancora qui con me” scrive il Paso sui social. Nella foto, il SuperSic seduto su una panchina di Phillip Island, insieme all’amico e attuale commentatore tecnico di Sky Sport MotoGP, Mauro Sanchini: “Sentirti sempre con noi… ci manchi davvero tanto, troppo Sic58” il messaggio del Sanchio sui social.

Sono già 8 ANNI, ma è come se fossi ancora qui cn me! ❤️ #sic

A post shared by Mattia Pasini (@mattiapasini) on

Quel fine settimana Simoncelli si sarebbe assicurato il secondo posto in Australia dietro solo al compagno di marca Casey Stoner che con la Honda ufficiale vinse la gara. Un risultato che è rimasto il migliore in MotoGP per il SuperSic. “In Malesia proveremo a salire di nuovo sul podio, magari sul gradino centrale, quello più alto, che è più carino e si vede anche meglio dalla tv” la promessa di Marco in quell’ultimo messaggio di saluto ai suoi fan. A otto anni di distanza tante cose sono cambiate e cresciute ma il suo sorriso e la sua testa riccioluta mancano a chi non dimentica la sua spontaneità e il suo modo di intendere la vita che restano vivi nel cuore di tutti.

Paolo Simoncelli: "Non sono coincidenze, sei tu"

Impossibile non ricordare per tutto il team Sic58, la squadra corse messa in piedi dal papà Paolo Simoncelli e che quest’anno in Moto3 si è assicurata le prime due vittorie in Moto3 con Antonelli e Suzuki, la prima a Jerez, sul circuito dove Marco vinse la sua prima gara, e la seconda a Misano, il circuito intitolato a Simoncelli. Sabato scorso a Motegi, nel giorno dell’anniversario del titolo in 250 vinto da Simoncelli, Antonelli ha conquistato la pole. “Non solo coincidenze, sei tu” si legge nel post della squadra del babbo del Sic.