L’incidente di Blomstedt
in foto: L’incidente di Blomstedt

Si sono vissuti attimi di paura sulla pista di Spa-Francorchamps dove si svolgeva la seconda manche del Lamborghini Super Trofeo Europa, il campionato monomarca dedicato alle vetture della casa di Sant'Agata Bolognese, a causa di un incidente che, vista la dinamica e la velocità dell'impatto, avrebbe potuto avere conseguenze molto peggiori.

La dinamica dell'impatto

Lo schianto è avvenuto a circa otto minuti dalla fine della gara che avrebbe concluso il round belga del monomarca di Sant’Agata Bolognese, quando il leader della gara Fredrik Blomstedt è finito a contatto con un'altra Huracan, colpendo poi con violenza la postazione dove erano assiepati alcuni commissari a lavoro a bordo pista. Immediata, ovviamente, la scelta della Direzione gara di esporre la bandiera rossa e sospendere la corsa. Terribili le immagini dell'incidente con la vettura che si è andata ad infilare quasi perpendicolarmente contro la postazione dove erano gli steward distruggendola a causa della velocità con la quale si è andata a schiantare contro di essa.

Il pilota e un commissario in ospedale

Si è temuto per la vita sia del pilota sia dei commissari, ma fortunatamente le notizie che arrivano dal tracciato delle Ardenne rassicurano sulle condizioni di salute dei protagonisti: quattro commissari sono rimasti feriti nell'incidente, di cui tre in maniera lieve. Il quarto invece è stato trasportato in ospedale per accertamenti insieme a Blomstedt, ma nessuno dei due è in condizioni troppo gravi. Scosso il pilota, anche lui in clinica per accertamenti, che non ricorda nulla dell'incidente. Una brutta esperienza per tutti, conclusa fortunatamente senza nessuna conseguenza grave, anche se nella mente rimangono le terribili immagini di un incidente che, vista la velocità e l'angolo d'impatto della vettura contro le barriere, avrebbe potuto avere esiti decisamente peggiori.