La pole position sfumata negli ultimi secondi della qualifica e finita nelle mani di Sebastian Vettel aveva fatto capire a Lewis Hamilton che il weekend sarebbe stato in salita, ma il campione del mondo in carica non solo rischia di veder sfumare la vittoria, ma addirittura di essere retrocesso sulla griglia di partenza per una perdita idraulica alla sua monoposto che i meccanici della Mercedes stanno cercando di risolvere prima della partenza.

Lewis Hamilton – Getty images
in foto: Lewis Hamilton – Getty images

A renderlo noto è stata la stessa Mercedes sottolineando come la scuderia sia a lavoro per cercare di rimettere in sesto la vettura del campione a poche ore dall'inizio del GP del Canada. Il guasto è stato individuato nel pomeriggio e adesso la scuderia della Stella dovrà ingaggiare una vera e propria corsa contro il tempo per permettere all'inglese di scattare regolarmente sullo schieramento di partenza. Un problema, quello riscontrato sulla vettura del britannico, che deriva dalla nuova power unit portata in Canada proprio per cercare di controbattere all'offensiva Ferrari. In precedenza anche il compagno di squadra Valtteri Bottas, durante la prima sessione di prove libere, aveva registrato un problema alla pressione del carburante sulla vettura del finlandese mentre durante le prove sulla Force India di Lance Stroll, equipaggiata anche essa con il nuovo motore Mercedes, un problema idraulico ha scatenato un principio di incendio che ha costretto il canadese, idolo di casa, a fermare la propria vettura senza possibilità di proseguire il proprio lavoro e terminando in anticipo la sessione.