Alliance Ventures, fondo di venture capital che investe nelle start-up del gruppo Renault-Nissan e Mitsubishi, ha annunciato la partnership triennale con Plug and Play in Cina per lo sviluppo dell’open innovation. L’accordo rientra nella continuità delle collaborazioni tra l’Alleanza e Plug and Play già registrate in Giappone e nella Silicon Valley e consentirà al gruppo di accedere al contributo delle start-up.

Accordo con Plug and Play per l'open innovation

Alliance Ventures si avvarrà della rete di Plug and Play in Cina per individuare le start-up con cui lavorare o condurre progetti pilota, nonché le tecnologie in cui investire. “La Cina è all’avanguardia in termini di innovazione nell’industria automobilistica – evidenzia François Dossa, Presidente di Alliance Ventures – . Approfittando delle competenze di Plug and Play in Cina, potremo accedere a start-up e tecnologie che ci consentiranno di trasformare l’esperienza della mobilità”. Renault, Nissan e Mitsubishi Motors potranno così avere accesso alle tecnologie più avanzate ed individuare nuove opportunità di business nel più grande mercato automobilistico mondiale.

Non il primo investimento di Alliance Ventures in Cina dopo PowerShare, start-up cinese specializzata nella gestione delle colonnine di ricarica per i veicoli elettrici, che rientrava nel programma di accelerazione di Play and Play. Plug and Play, piattaforma di innovazione a livello globale, è una realtà di oltre 6mila start-up e 200 società partner in 28 sedi nel mondo. Ad oggi, ha creato programmi di accelerazione, servizi di innovazione e un fondo interno per dare impulso allo sviluppo tecnologico. Come partner di Plug and Play in Cina, Alliance Ventures condivide il programma di accelerazione semestrale lanciato lo scorso 26 marzo a Shanghai, dove l’incontro di apertura è stato dedicato alla guida autonoma, alla connettività, all’elettrificazione e alle nuove forme di mobilità. Di oltre 85 start-up selezionate, circa 25 hanno partecipato alla serie di pitch che si sono svolti in queste settimane. Tra tutte le start-up presenti, Alliance Ventures ne ha scelte 10 che parteciperanno al programma di accelerazione della durata di tre mesi.