Il potenziale delle vetture elettriche è immenso e Renault lo dimostra al Salone di Ginevra 2017. La compatta zero emissioni Zoe si presenta nell'esclusiva concept e-Sport. La showcar si ispira alle monoposto del campionato Formula E, dove il team Renault e.dams domina la scena. La Zoe e-Sport Concept è una hot-hatch a tutti gli effetti, l'unica differenza risiede nella meccanica a zero emissioni. Con questo prototipo, si mostra come sia possibile tirare fuori una sportiva ad alte prestazioni partendo da una green car.

Look grintoso e assetto da gara

La carrozzeria della Renault Zoe e-Sport Concept si ispira alla livrea della livrea utilizzata dal team e.dams. La vettura è tinta in Blu Satinato con dettagli in giallo sulle finiture dei paraurti anteriore e posteriore e gli specchietti esterni. Le maniglie delle portiere sono state eliminate e si aprono tramite dei sensori touch. I cerchi in lega diamantati da 20 pollici sono tinti in nero e Chrome Shadow. La carrozzeria della vettura cresce soprattutto nelle carreggiate, più larghe per sfruttare al meglio la configurazione a 4 ruote motrici. Il telaio in acciaio tubolare è direttamente derivato dai modelli da competizione realizzati da Renault Sport. Le sospensioni a doppio triangolo anteriori e posteriori sono abbinati ad ammortizzatori regolabili a 4 vie Ohlins, un componente largamente collaudato sulla Renault Mégane R.S. 275 Trophy-R. Il telaio può essere regolato a seconda del tipo di circuito su cui si deve gareggiare e la vettura adotta pneumatici slick da gara.

Motori elettrici e prestazioni

renault zoe e-sport concept
in foto: Renault Zoe e–Sport Concept.

A differenza delle Formula E, che per regolamento non possono superare la potenza di 270 CV, la Renault Zoe e-Sport Concept può contare su un'ingente dose di cavalli generati da due unità elettriche. La vettura monta un motore per asse, con un totale di 460 CV e 640 Nm. Il gruppo propulsivo è alimentato da due batterie a ioni di litio da 40 kWh, il peso di 450 Kg degli accumulatori è ben compensato dalla carrozzeria in carbonio: il peso complessivo della vettura è di 1.400 Kg. L'elettronica di controllo dei motori permette di gestire ogni singolo parametro attraverso 4 modalità di guida. Il powertrain gode di  un impianto di raffreddamento aria/acqua alimentato da un radiatore anteriore. Con queste caratteristiche, la piccola elettrica francese riesce a bruciare lo scatto 0-100 Km/h in appena 3,2 secondi. La velocità massima è limitata elettronicamente a 210 Km/h, raggiunti in meno di 10 secondi.