in foto: Daniel Ricciardo – Getty Images

La stima di Daniel Ricciardo nei confronti di Valentino Rossi non è certo una novità: il campione della Red Bull in più occasioni ha manifestato la sua ammirazione nei confronti del numero 46 della Yamaha, arrivando addirittura a descrivere il Dottore come una fonte d'ispirazionedescrivere il Dottore come una fonte d'ispirazione per la sua carriera.

Una collezione di moto del Dottore per l'australiano.

Quella del pilota australiano per il campione italiano è una vera e propria passione; da sportivo a sportivo, Ricciardo riesce a capire più di ogni altro il lavoro e la fatica che Rossi fa per continuare ad essere competitivo nonostante gli anni che passano e il talento degli avversari, più giovani e sempre più agguerriti. Nonostante appartengano a due sponde motoristiche differenti, però, la stima del pilota Red Bull non è mai venuta meno tanto che è stato lo stesso Ricciardo a confessare come, in passato, Valentino Rossi era una delle sue passioni.

Mi piace ascoltare la musica dal vivo, vado spesso ai concerti e devo ammettere che sono molto bravo a ‘fingere’ di suonare la chitarra – ha dichiarato in una intervista al sito ufficiale della Formula 1 -. In passato collezionavo modellini delle moto di Valentino Rossi, ne avevo un'ampia gamma.

Un personaggio a 360° Daniel Ricciardo, capace di attirare i fan non solo con le sue manovre in pista, ma anche con la sua contagiosa risata, vero marchio di fabbrica dell'australiano. Una vita avventurosa quella vissuta dal pilota della Red Bull che, tra le sue passioni, ammette di avere quella per il paracadute tanto da credere che " tutti nella vita dovrebbero provare il paracadutismo, è una sensazione strana, unica nel suo genere" ha detto. Un pilota di Formula 1, ma con paure da uomo comune come quella per "gli squali, i serpenti e i ragni" e una passione che, soprattutto nel mondo dei motori, accomuna parecchi, come quella per il Dottore.