L’illuminazione sui veicoli Volkswagen del futuro
in foto: L’illuminazione sui veicoli Volkswagen del futuro

Il futuro delle auto non passa solo da guida autonoma e vetture a zero emissioni; il livello di tecnologia raggiunto, infatti, permette di dare nuova vita a qualsiasi parte del veicolo e, alla Volkswagen, hanno deciso di concentrarsi sull'impianto di illuminazione che, tra qualche anno, potrebbe permettere alle vetture della casa tedesca di comunicare con l'ambiente circostante incrementando così in maniera significativa il livello di sicurezza in strada.

In futuro le auto "parleranno" attraverso i fari

Volkswagen, infatti, ha da tempo messo a punto una divisione speciale Lighting, che ha il proprio centro di eccellenza in quel di Wolfsburg, proprio per sperimentare nuove soluzioni legate all'impianto di illuminazione delle vetture. Avvalendosi di uno specifico tunnel da 100 metri di lunghezza, 15 di larghezza e 5 di altezza per simulare ogni situazione, gli ingegneri tedeschi stanno cercando di creare un vero e proprio linguaggio attraverso fari e luci che permetta di dialogare in strada. La sperimentazione è pronta ad entrare nel vivo tanto che, dal prossimo anno, una speciale Tiguan con pannelli laterali, schermi all'anteriore ed al posteriore e strisce a Led per un totale di 1.500 punti luce distribuiti sulla carrozzeria valuterà le reazioni di pedoni, ciclisti e automobilisti e sarà in grado di proiettare sull'asfalto la direzione in cui intende svoltare o avvisare chi sta per attraversare la strada di averlo individuato.

La nuova idea dei fari Volkswagen
in foto: La nuova idea dei fari Volkswagen

Informazioni su asfalto o direzione della retromarcia grazie alle luci

Un passo in avanti importante, ma non certo l'unico. Una evoluta versione della I.D. Crozz, infatti, è in grado di esprimersi con il sorriso dei fari per accogliere gli occupanti o spiegare a chi la vede se non c'è nessuno al volante oltre a chiudersi con una sorta di tenda luminosa che appare su ogni vetro. Un concept che sembra sbarcato dal futuro e sul quale i Led sono addirittura 6.000. Un lavoro importante che, nella fantasia degli ingegneri, potrebbe portare le auto a scrivere dei veri e propri messaggi tramite le luci per avvisare gli altri automobilisti delle condizioni del fondo stradale o di indicare a chi sta arrivando la traiettoria che la vettura sta per compiere in retromarcia; il futuro dell'auto passa non solo da guida autonoma e veicoli a zero emissioni, ma anche le luci potranno essere fondamentali per aumentare il livello di sicurezza alla guida.