La VR46 Riders Academy ha annunciato la collaborazione con Roberto Locatelli che, per la stagione 2019, sarà il coach degli undici piloti della scuola per giovani talenti di Valentino Rossi. Locatelli subentra a Idalio Gavira che, con il ritiro di Luca Cadalora, passerà al box di Valentino con il ruolo di coach del campione di Tavullia.

Movimento di tecnici per Valentino e i piloti della sua Academy che per questa stagione potranno contare sulla sua lunga esperienza di Locatelli nel Motomondiale – 224 gare disputate tra 125 e 250 e nove vittorie, di cui cinque conquistate nel 2000, anno del titolo di campione del mondo nell’ottavo di litro. Locatelli torna ad avere un ruolo a bordo pista dopo essere stato voce tecnica per Sky Sport MotoGP nelle ultime stagioni. “Sono felice di diventare il coach della VR46 Riders Academy, un progetto che mi ha sempre attirato – ha detto Roberto Locatelli – . Sono contento di poter tornare in pista con questi ragazzi. È  un ruolo in cui mi ci ritrovo molto e, dopo aver terminato la mia carriera da agonista, è probabilmente il ruolo più vicino a quello di pilota. In un certo senso è un po’ come tornare in sella alla moto. Metterò a disposizione tutta la mia esperienza e cercherò di dare a questi ragazzi i migliori consigli per aiutarli nel loro percorso di crescita e per raggiungere insieme importanti risultati”.

Soddisfazione anche nelle parole di Alessio ‘Uccio' Salucci, responsabile della VR46 Riders Academy.“Sono contento che Roberto Locatelli sia entrato a far parte della famiglia della VR46 Riders Academy. La sua presenza è un grande valore aggiunto al nostro progetto. Sono sicuro che riuscirà a guidare i ragazzi in pista dando loro preziosi consigli per raggiungere risultati di rilievo. Non vedo l’ora che inizi questa stagione e di poter lavorare insieme”.