Tutto rinviato al Misano World Circuit “Marco Simoncelli”: la pioggia prevista per le 14 non si è fatta attendere sul circuito romagnolo, costringendo la Direzione Gara a rinviare la partenza di gara-1. Le condizioni meteo sono peggiorate un minuto prima del via, quando i piloti erano già pronti sullo schieramento, rendendo impraticabile la pista. Bandiera rossa e partenza rinviata in attesa che l’acqua diminuisca e migliori condizioni dell'asfalto.

A scattare dalla pole sarà Jonathan Rea, autore del best lap in 1’34.596 con cui è riuscito a mettere dietro un sorprendente Sandro Cortese e il veterano Tom Sykes. Dalla seconda fila partiranno Alex Lowes, Alvaro Bautista e Leon Haslam. Settima casella per Michael Rinaldi davanti al collaudatore Michele Pirro, wild card Ducati a Misano, e al gallese Chaz Davies. Tredicesimo in griglia Marco Melandri, che si visto cancellare il suo miglior crono per aver oltrepassato i limiti del tracciato in curva 16. Sul ravennate pende una penalizzazione di 6 posizioni per la sanzione inflitta dopo l’ultimo round di Jerez per aver causato l’incidente che ha visto coinvolto Davies ma che sconterà domani nella Superpole Race.

La pit-lane riaprirà alle 14:20 per la nuova procedura di partenza prevista alle 14:24.

Aggiornamento: : Gara-1 resta sfortunata: dopo soltanto 3 giri la Direzione gara è stata costretta a sventolare nuovamente la bandiera rossa a causa di un nuovo peggioramento delle condizioni. A guidare il gruppo era Alex Lowes, riuscito a guadagnare rapidamente il comando e a imporre un ritmo da subito incontenibile per Jonathan Rea. L'intensificarsi della pioggia ha però messo di nuovo a serio rischio la sicurezza dei piloti. La gara ripartirà non appena le condizioni miglioreranno.