Mettersi al volante senza riuscire a vedere perfettamente la strada o ciò che la circonda dovrebbe essere sconsigliato, ma sono un terzo gli italiani che ammettono di guidare senza vedere con chiarezza gli altri veicoli, i pedoni o i cartelli stradali in giornate particolarmente soleggiate o in condizioni di forte luminosità. E' quanto emerso dalla ricerca "Vista e guida sicura", condotta in due fasi, a cura di GrandVision Italy in collaborazione con l’Istituto Edra che ha coinvolto oltre 3.200 italiani su tutto il territorio nazionale e diffusa in occasione della "Giornata mondiale della vista". Un problema troppo spesso sottovalutato: quello che dovrebbe apparire come un concetto ovvio, ossia di vedere chiaramente dove si sta andando e tutto ciò che ci circonda, è poco considerato tanto che il 58% degli intervistati non effettua una visita oculistica o un controllo della vista da oltre due anni, anche in presenza di difetti visivi già diagnosticati, mentre il 10% ha dichiarato di non aver mai effettuato una visita specialistica. Tra coloro che non portano correzioni visive, inoltre, solo il 40% possiede una capacità visiva di dieci decimi.

Sempre più automobilisti accusano problemi di vista alla guida

Un problema sempre più diffuso e che riguarda sempre più automobilisti: la maggior parte di loro, infatti, lamenta difficoltà visive alla guida e, nonostante ciò, la maggior parte di loro non interviene in alcun modo per la risoluzione di questi problemi. Le difficoltà maggiori si hanno durante la guida notturna e il 45% rileva come pericoloso l'abbagliamento dei veicoli nel senso opposto di marcia, il 44% ha problemi alla guida in condizione di luce variabile o nel passaggio luce-buio dovuto alle gallerie. Per quanto riguarda la guida diurna, invece, il problema principale è dovuto al sole con l'abbagliamento come criticità principale per il 45% degli intervistati. Sia di giorno che di notte, quindi, sono sempre di più i guidatori, anche esperti, che ammettono di non riuscire a guidare in condizioni di assoluta sicurezza dovute alla vista; un problema che non va sottovalutato per non mettere a repentagli la propria sicurezza e per quella degli altri utenti della strada.