Alvaro Bautista
in foto: Alvaro Bautista

Tripletta in Spagna, davanti al pubblico di casa, e record di Neil Hodgson eguagliato: il weekend da favola di Alvaro Bautista si chiude con la nona vittoria consecutiva – in altrettante gare – dimostrando ancora una volta, almeno per il momento, di non avere rivali nella classe Superbike. Lo spagnolo, come sempre in questo avvio di stagione 2019, non ha avuto rivali andando a prendersi la vittoria anche in Gara-2 che permette alla Ducati di festeggiare il trionfo numero 350 nel mondiale che rende la casa di Borgo Panigale la più vincente nella storia della categoria. Dietro i soliti rivali con Jonathan Rea 2° e l'altra Panigale di Chaz Davies a completare il podio.

Bautista nella storia così come Ducati

Una gara senza storia quella vissuta dallo spagnolo della Ducati, capace di scappare via già dallo start amministrando poi il vantaggio sugli inseguitori: la rincorsa di Rea, scattato dalla seconda posizione, è durata pochi metri, giusto il tempo di ingranare le prime marce e vedere allungare il rivale. Il campione del mondo in carica si è così dovuto guardare dagli avversari lottando per la seconda posizione con Davies, Lowes e il compagno di squadra Haslam: un battaglia senza esclusioni di colpi con continui cambi di posizione e staccate al limite che alla fine hanno visto prevalere il nordirlandese, capace negli ultimi giri di risalire dalla quarta posizione piazzando la zampata finale a poche curve dalla bandiera a scacchi relegando Chaz Davies al terzo posto.

Una giornata da ricordare sia per lo spagnolo sia per Ducati: Bautista, infatti, grazie alla tripletta di Aragon, riesce ad allungare ancora su Rea portando il proprio vantaggio a 39 punti – 186 per il pilota della Rossa contro i 147 di quello Kawasaki -ma soprattutto ad eguagliare il primato di Neil Hodgson che nel 2013 riuscì a vincere le prime nove gare della stagione con la concreta possibilità di aggiornare le statistiche anche nel prossimo round mentre per la casa italiana è la vittoria numero 350 in Superbike, un record assoluto per la categoria con la casa di Borgo Panigale a diventare la scuderia più vincente di sempre. Una festa doppia per Bautista e per Ducati, pronti a scrivere nuove pagine di quella che sembra già una storia da favola.