380 CONDIVISIONI
30 Dicembre 2014
11:17

Targa System, guerra alle auto senza assicurazione

Il nuovo sistema elettronico è in grado di verificare la regolarità dell’assicurazione e l’avvenuta revisione della vettura. Ecco come funziona.
A cura di Valeria Aiello
380 CONDIVISIONI

Numerosi enti locali lo hanno già adottato: stiamo parlando del Targa System, il nuovo strumento al servizio delle forze dell’ordine per contrastare alcune infrazioni al Codice della Strada. Nato in seguito alla decisione del ministero di dematerializzare i tagliandi assicurativi che da aprile non dovranno essere più esposti obbligatoriamente sul parabrezza, il sistema di rilevamento permette di riconoscere i veicoli non in regola.

Targa System: come funziona

Ad un primo sguardo può essere scambiato per autovelox mobile ma in realtà il nuovo strumento è in grado di verificare la regolarità dell’assicurazione e l’avvenuta revisione del veicolo. Il funzionamento del Targa System è molto semplice: una telecamera posizionata al lato della careggiata è in grado di leggere le targhe sia italiane che straniere anche a velocità superiori ai 150 km/h che sono inviate ai database collegati – Motorizzazione civile e Pubblico registro automobilistico. In caso di irregolarità il software rileva l’anomalia e segnala in tempo reale ad una pattuglia posta a valle del sistema quale veicolo fermare e che tipo di infrazione è stata rilevata. Prodotto dalla vicentina Game Club srl e distribuito dalla GA Europa Azzaroni, il sistema verifica in pochi secondi parametri quali la revisione, la scadenza dell’assicurazione, il furto, il fermo amministrativo e l’eventuale inserimento del veicolo in eventuali black list. In grado di funzionare sia di giorno che di notte, indipendentemente da pioggia o situazioni di scarsa visibilità, oltre alla versione mobile, può essere installato anche sulle telecamere di videosorveglianza fisse, come sta già accadendo in molte città dove il software viene integrato con il sistema di rilevamento già presente.

In dotazione a circa 100 corpi di polizia

Il nuovo sistema di controllo telematico è già in fase di sperimentazione in diversi Comuni italiani e in caso di infrazione le multe sono salatissime: si va dai 168 euro per chi non ha fatto la revisione entro i tempi previsti agli 841 euro per l’assicurazione scaduta fino ai 1.998 euro per chi circola con un veicolo sottoposto a sequestro. Un sistema di controllo infallibile che sarà in dotazione a circa 100 corpi di polizia locale entro fine anno, distribuiti su tutto il territorio nazionale con l’obiettivo di ridurre la piaga delle auto senza assicurazione che in Italia coinvolge oltre 4 milioni di veicoli.

380 CONDIVISIONI
Camara senza pace, perseguitato dai ladri a Roma: secondo furto d'auto in pochi giorni
Camara senza pace, perseguitato dai ladri a Roma: secondo furto d'auto in pochi giorni
L'impresa stoica di Bagnaia, campione del mondo senza un pezzo di moto: è volato via
L'impresa stoica di Bagnaia, campione del mondo senza un pezzo di moto: è volato via
I calciatori dell'Iran vincono i Mondiali del coraggio: protesta contro il regime senza precedenti
I calciatori dell'Iran vincono i Mondiali del coraggio: protesta contro il regime senza precedenti
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni