Lando Norris – LaPresse
in foto: Lando Norris – LaPresse

Sono bastate poche settimane alla McLaren per rivoluzionare completamente la propria line-up: fuori Fernando Alonso e Stoffel Vandoorne, dentro Carlos Sainz e Lando Norris. Sarà quindi il giovane pilota britannico a sostituire il belga dopo che il posto dell'ex ferrarista era stato preso dallo spagnolo attualmente in forza alla Renault. Un cambiamento all'insegna della linea verde per una scuderia storica come quella inglese che sta cercando di risalire dopo stagioni complicate.

Il giovane britannico sostituirà Vandoorne

Una scelta, quella di Lando Norris, che non può certo essere considerata una scommessa: il pilota di Somerset, infatti, ha già avuto modo di prendere confidenza con la vettura visto che ha partecipato a diverse sessioni di prove libere essendo già pilota di riserva e test driver della McLaren. Si chiude così la caccia al sostituto di Stoffel Vandoorne che lascerà la scuderia a fine stagione: in lizza per il suo sedile erano entrati anche Esteban Ocon e soprattutto Kimi Raikkonen, ancora in bilico con la Ferrari. Proprio il mancato ritorno del finlandese potrebbe rappresentare un indizio di mercato: se dovesse lasciare la Rossa, infatti, non ci sarebbe, allo stato attuale, un sedile per il campione del mondo 2007 a meno che non sia l'Alfa Romeo Sauber ad accoglierlo.

Spazio, quindi, dal prossimo anno a Lando Norris, attualmente secondo nel campionato di Formula 2 a 22 punti di distacco da Russell, il baby pilota della Mercedes, che ha fatto parte del programma Young Driver della scuderia inglese dal 2017, quando vi entrò come ‘Test e Simulator Driver". Quello di Melbourne non sarà un vero e proprio esordio al volante di una monoposto di Formula 1: l'inglese, infatti, ha già preso parte ai test di Abu Dhabi 2017 e in Spagna e Ungheria 2018 così come alle prime sessioni di prove libere in Belgio e in Italia. Nel suo palmarès, inoltre le vittorie in Formula Renault 2.0 Northern European Cup, Formula Renault 2.0 Eurocup e Toyota Racing Series Championship nel 2016, oltre a cinque campionati di kart nei quattro anni precedenti e il successo l'anno scorso nel campionato europeo di Formula 3, vinto al primo tentativo.