Il weekend di Austin, per Max Verstappen, rischia di essere uno dei peggiori della stagione: dopo la rottura della sospensione posteriore in qualifica, che lo aveva costretto al ritiro anticipato già nel Q1, dovuta al passaggio su un cordolo posizionato all'esterno della pista, l'olandese sarà costretto ad arretrare ancora sullo schieramento di partenza a causa della sostituzione del cambio che farà perdere 5 posizioni al pilota dell Red Bull.

L'olandese sostituisce il cambio e arretra in griglia

Il passaggio sul dissuasore, infatti, oltre ad aver danneggiato pesantemente la posteriore destra della sua RB14, ha avuto anche ripercussioni sulla scatola del cambio; la notizia della necessaria sostituzione della trasmissione è arrivata nella mattinata americana dopo che i meccanici hanno riscontrato, al momento di preparare la vettura, un malfunzionamento che ha costretto il pilota a perdere altre posizioni. Un brutto inconveniente per Verstappen che, però, potrà beneficiare della penalità inflitta alle due Toro Rosso di Pierre Gasly e Brendon Hartley, che prima delle qualifiche hanno sostituto le rispettive power unit Honda monopolizzando l’ultima fila della griglia di partenza del Circuit of The Americas e che, scattando alle sue spalle, libereranno posti utili per l'olandese.

Max Verstappen – LaPresse
in foto: Max Verstappen – LaPresse

Per Verstappen, quindi, si attende l'ennesima gara in rimonta: il pilota della Red Bull, quinto in classifica, non ha ancora abbandonato l'idea di prendersi la terza piazza del mondiale visto che sia Bottas – distante attualmente 34 punti – sia Raikkonen, che ha 23 punti di margine, non sono irrangiungibili. Con 4 gare alla fine del campionato l'olandese spera ancora di riuscire a guadagnare il podio; per rendere possibile quella che al momento sembra un'impresa, però, servirà finire davanti ad entrambi nella gara di Austin. Un vero e proprio miracolo sportivo quello al quale è chiamato il giovane figlio d'arte, l'ennesima gara tutta all'attacco di una carriera che non è ancora del tutto decollata.