Sebastian Vettel – LaPresse
in foto: Sebastian Vettel – LaPresse

La stagione 2019 della Formula 1 è prossima all'avvio: nonostante la scomparsa del direttore di gara Charlie Whiting, venuto a mancare all'età di 66 anni a causa di un'embolia polmonare, ha lasciato tutti senza parole, a Melbourne è tutto pronto per la prima gara dell'anno che, come consuetudine ormai, partirà dall'Australia con il tracciato dell'Albert Park a portare a battesimo le nuove monoposto.

Il tedesco già carico per la prima stagionale

Grande attenzione sarà rivolta in particolare a Mercedes, scuderia che nelle ultime 5 stagioni ha vinto altrettanti mondiali costruttori, e Ferrari che nei test ha dimostrato di potersela giocare ad armi pari con la corazzata delle Frecce d'argento. L'obiettivo, mai nascosto dal Cavallino, è quello di tornare a vincere il titolo e anche Sebastian Vettel, nella consueta conferenza che apre il weekend di gara, non si tira indietro:

I test a Barcellona sono andati bene e sono ottimista. Siamo più prepararti e penso si possa solo migliorare. Ora siamo tutti prede e cacciatori – ha dichiarato il tedesco – ma spero presto di essere preda perché vorrà dire che saremo davanti. Io e Leclerc siamo liberi di gareggiare e stiamo cercando di fare il meglio per la Ferrari per cercare di riportarla lì dove abbiamo comunque provato a spingerla in queste stagioni. C'è passione nel team e vogliamo esprimerla con le nostre vittorie. Il percorso, però, è lungo e possono accadere tante cose. Bella atmosfera attorno al team e cercheremo di portarla fino in fondo. Se arrivi secondo o quarto sembra sempre un disastro, ma cercheremo di cambiare le cose.

Il tedesco, reduce da una stagione fatta di alti e bassi, crede nella conquista di un mondiale solo sfiorato nelle ultime due stagioni: la SF90 ha dimostrato di essere una vettura competitiva, ma in un campionato così lungo e pieno di imprevisti come quello di Formula 1 saranno soprattutto gli sviluppi a fare la differenza. L'Australia rappresenta solo la prima tappa di un lungo percorso e sia Vettel sia la Ferrari sperano di partire con il piede giusto centrando la prima vittoria della stagione già in quel di Melbourne.