Sebastian Vettel – Getty images
in foto: Sebastian Vettel – Getty images

"Lo scorso anno sono partito in pole position e ho vinto la corsa, a 40 anni di distanza dal successo di Gilles Villeneuve. Darò il massimo per fare bene". Ha le idee chiare Sebastian Vettel, prima di partire per il Canada, su quale sarà l'obiettivo suo e della Ferrari nella gara di Montreal: il tedesco è pronto a dare tutto per conquistare la prima vittoria 2019 e il tracciato intitolato a Gilles Villeneuve potrebbe essere quello giusto per riuscirci.

Il tedesco spera di ripetere il risultato dell'anno scorso

Una gara, quella del Canada, che potrebbe fare già da spartiacque non solo per la Ferrari, ma per l'intero mondiale di Formula 1: il dominio della Mercedes, capace di vincere le prime sei gare dell'anno, rischia di fato di chiudere la stagione in netto anticipo rispetto alla tabella di marcia e su un tracciato che, almeno sulla carta, favorisce la SF90 il pilota della Rossa non vuole perdere la grande occasione.

Quella del Canada è una delle corse più attese della stagione da parte di noi piloti. Gareggiamo su un’isola che si trova nel cuore di Montreal, un luogo fantastico, pieno di appassionati che garantiscono un’atmosfera unica. Di solito inizialmente la pista è molto scivolosa e ci mette parecchio a gommarsi fino a garantire livelli decenti di grip – sono state le sue parole al sito ufficiale della Rossa -. Questo è anche conosciuto per essere un tracciato stop-and-go, con lunghi rettilinei e poderose frenate intervallate da qualche curva lenta e da alcune chicane nelle quali bisogna usare moltissimo i cordoli. La parte finale di solito è decisiva: al grande tornante la frenata va eseguita alla perfezione così da avere un'uscita ottimale e riuscire a portare tutta la velocità sul lungo rettilineo che immette in corsia box o porta all'ultima chicane. In questo punto si può provare ad effettuare dei sorpassi.

Una corsa, quella che si disputerà sul tracciato intitolato a Gilles Villeneuve, particolarmente importante per la Ferrari: la vittoria manca da troppe gare e non cogliere un successo anche in Canada vorrebbe dire, se non addio anticipato al mondiale, almeno complicare in maniera importante la rincorsa nei confronti di una Mercedes che fino ad ora non ha mostrato punti deboli dominando in lungo e in largo. La riscossa della Rossa passa da Montreal e Vettel è pronto a dare il massimo per replicare il successo della passata stagione.