Volkswagen Tiguan 2011

Salone di Ginevra 2001: la Volkswagen svelerà in anteprima mondiale assieme alla Golf Cabrio la nuova Tiguan, sorellina minore della ben nota Touareg, che grazie al grandissimo numero di innovazioni tecniche presenti al suo interno, con 572.000 unità vendute, è già uno dei modelli più richiesti della gamma.

Ben sette le diverse tipologie di motori disponibili in Europa, tutte 4 cilindri sovralimentate con iniezione diretta. Quattro i motori benzina TSI che erogano una potenza variabile da 122 a 210 CV, tre i propulsori Turbodiesel TDI in grado di sviluppare potenze da 110 a 170 CV. Disponibile su richiesta anche il cambio doppia frizione DSG a 7 rapporti, uno dei cambi automatici più efficienti e sportivi sul mercato. Tutte le Tiguan con BlueMotion Technology disporranno inoltre del sistema Start&Stop. Tecnologia innovativa in grado di ridurre i consumi fino ad 0,7 l/100 km nel ciclo combinato, contribuendo così a far diventare quest'auto uno dei SUV con minor consumo nel segmento d'appartenenza.

Fra le nuove innovazioni disponibili ricordiamo anche sistemi di assistenza come il dispositivo di riconoscimento della stanchezza del guidatore, la gestione automatica degli abbaglianti (Dynamic Light Assist) ed il sistema per il mantenimento della corsia (Lane Assist). Presente infine anche il differenziale a bloccaggio elettronico trasversale XDS ed il sistema d'avviamento Keyless. Tuttora la Volkswagen Tiguan continua ad essere l’unico SUV del segmento d'appartenenza offerta sia in versione onroad che offroad, pensata per le caratteristiche e le esigenze di ogni tipo di guidatore.

Per quanta riguarda il design, rielaborate le linee della nuova Tiguan sopratutto nell'anteriore attraverso un nuovo frontale, con paraurti, fendinebbia, griglia radiatore e luci a LED (a scelta) incorporati nei gruppi ottici. Completamente ridisegnato anche il posteriore, senza però mai abbandonare lo stile classico e marcato della Volkswagen. Disponibile in due versioni con diversi angoli di attacco, la variante classica è stata invece pensata principalmente per la giungla urbana, dal frontale con un angolo di attacco più ampio si rivolge a tutti coloro che usano la vettura anche in fuoristrada.