408 CONDIVISIONI
24 Febbraio 2019
11:29

Bautista sbanca Phillip Island: prima tripletta nella storia della Superbike

In Australia non c’è storia contro il pilota spagnolo all’esordio con la Ducati: vittoria in gara-2 e anche nella nuova sprint. Sul podio le Kawasaki di Rea e Haslam.
A cura di Valeria Aiello
408 CONDIVISIONI

Weekend perfetto per Alvaro Bautista che, dopo il trionfo in gara-1, sul circuito australiano di Phillip Island ha conquistato la vittoria di gara-2 e anche la nuova gara sprint di dieci giri, centrando la prima “tripletta” nella storia del Mondiale Superbike.

Alvaro Baustista / Ducati
Alvaro Baustista / Ducati

Prima tripletta nella storia della Superbike

Primo pilota a centrare tutte le vittorie nella gara di esordio in campionato dopo John Kocinski nel 1996, il 34enne pilota spagnolo ed ex campione in 125 ha dovuto aspettare 10 anni per ritornare sul gradino più alto, facendo festa al primo colpo davanti al campione in carica Jonathan Rea che con la sua Kawasaki era imbattuto da 11 gare. Come in gara-1, Bautista ha tagliato il traguardo con un vantaggio oltre dieci secondi su Rea, mentre a salire sul podio è il suo compagno di squadra e nuovo nemico al box Leon Haslam in grande forma. Alle loro spalle le Yamaha, con Michael Van der Mark 4°, seguito da Alex Lowes e Marco Melandri, 6° davanti a Chaz Davies. Nella top ten Sandro Cortese, Eugene Laverty e Leon Camier.

408 CONDIVISIONI
La rincorsa per battere il rigore è interminabile: dal Giappone il penalty più lungo della storia
La rincorsa per battere il rigore è interminabile: dal Giappone il penalty più lungo della storia
Favola Comore, prima storica vittoria in Coppa d'Africa: Ghana umiliato e fuori dal torneo
Favola Comore, prima storica vittoria in Coppa d'Africa: Ghana umiliato e fuori dal torneo
Parte penultimo, arriva primo: l'incredibile impresa di Braathen nello slalom di Wengen
Parte penultimo, arriva primo: l'incredibile impresa di Braathen nello slalom di Wengen
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni